Ultime notizie:

Hezbollah

    Gaza, provincia di Teheran?

    Ma Ha'aretz, il giornale di sinistra che non lo ama, scrive che come l'Esercito, Bibi era contrario all'operazione: la priorità è la frontiera Nord con Libano e Golan siriano, dove Hezbollah e soprattutto l'Iran hanno ordigni ben più sofisticati e mortali dei razzi di Gaza.

    – Ugo Tramballi

    Perché l'Iraq sta precipitando nel caos

    Paralizzato da proteste senza precedenti, il vuoto di potere e la corruzione stanno creando un terreno fertile per le cellule dell'Isis

    – di Roberto Bongiorni

    Medio Oriente - La Primavera dei Trent'Anni

    Il coraggio dei libanesi è anche contestare l'inaccettabile potenza di Hezbollah sciita, il cui leader Hassan Nasrallah non è meno coinvolto nel potere dell'altro sciita, il corrotto Nabih Berri, del sunnita Sa'ad Hariri, del cristiano Michel Aoun.

    – Ugo Tramballi

    Incalzato dalle proteste, si dimette il primo ministro libanese Hariri

    Ed ora, dopo esser stati brutalmente aggrediti da bande legate agli Hezbollah, i manifestanti festeggiano. ... Una decisione non ha fatto piacere ad Hezbollah, il movimento sciita, alleato dell'Iran, che nelle ultime elezioni del maggio 2018 si è imposto come la forza politica più rilevante. ... La risposta di Hezbollah è stata dura.

    – di Roberto Bongiorni

    Le nuove primavere pacifiche e incerte del mondo arabo

    Dalle coste del Nord Africa, passando per il Libano, arrivando fino all'Iraq, milioni di arabi sono scesi in piazza da mesi. La protesta è, nella maggior parte dei casi, pacifica. L'esito incerto. I nuovi rivoluzionari sanno che devono aver pazienza. Perché questa volta lotteranno da soli. Memori di quanto avvenuto nel 2011, i Paesi occidentali appaiono reticenti ad appoggiare la loro causa

    – di Roberto Bongiorni

    Questo Medio Oriente

    Ora, grazie ai russi, agli iraniani, a Hezbollah libanese - e naturalmente a Donald Trump - Bashar ha vinto la guerra civile. ... Dovremo sederci di nuovo, parlare, continuare a fare business con Erdogan, Mbs, al Sisi, i libici; con la parte buona del potere iraniano, sapendo che conta di più quella cattiva; perfino con Hezbollah e Hamas.

    – Ugo Tramballi

    Siria, nel caos del Medio Oriente l'unico vincitore è Vladimir Putin

    L'attacco della Turchia ai curdi, innescato dal ritiro delle truppe Usa, ha fatto precipitare la regione nell'ennesima fase di turbolenze. E' un'occasione in più per far emergere le leadership del Cremlino "grazie" all'inaffidabilità di Donald Trump. Ma non sarà facile mantenere la posizione

    – di Ugo Tramballi

1-10 di 879 risultati