Ultime notizie:

Heydar Aliyev

    Azerbaijan, trionfa ancora Aliyev in un voto boicottato dall'opposizione

    BAKU - Il seggio allestito in una grande scuola elementare nel centro di Baku è gremito. Una lunga fila di persone, soprattutto donne, attende con pazienza il proprio turno. Alla domanda per quali motivi abbia votato, ognuno risponde volentieri. C'è chi antepone il rilancio dell'economia, chi la

    – dal nostro inviato Roberto Bongiorni

    Papa: «Dio non giustifica fondamentalismo e imperialismo»

    BAKU - dal nostro inviato. E' una moschea l'ultima tappa del breve viaggio del Papa in Caucaso. A Baku, capitale dell'Azerbaigian, incontra lo sceicco dei musulmani e a lui consegna il messaggio contro i fondamentalismi, che in questa area del mondo premono da sud: «Le sue attività suscitano in noi

    – Dal nostro inviato Carlo Marroni

    Il Papa nella comunità cattolica più piccola al mondo

    BAKU - Sono trecento, e ci stanno tutti dentro la Chiesa dell'Immacolata. Sono i cattolici che vivono in Azerbaigian, lo stato "petrolifero" caucasico che affaccia sul Caspio dove Francesco è arrivato oggi, per la seconda e ultima tappa del suo viaggio nella regione ai confini tra Europa e Asia.

    – dal nostro inviato Carlo Marroni

    #Panama Papers / Ilham Aliyev

    Arzu e Leyla Aliyeva sono le due figlie di Ilham Aliyev, dal 2003 presidente dell'Azerbaijan. Aliyev è figlio di Heydar Aliyev, che è stato presidente del paese dal 1993 al 2003. La famiglia di Aliyev è considerata la più ricca dell'Azerbaijan e domina incontrastata nel paese. Le due figlie di

    • Prossima fermata Baku

      Grande fermento nella capitale dell'Azerbaijan: un patrimonio storico da valorizzare, grattacieli in costruzione e l'inaugurazione di un sontuoso Four Seasons

      – di Sara Magro

      • Moschee e bikini

        L'Azerbaigian è il più laico tra i Paesi a maggioranza musulmana. Il velo a scuola è vietato fino ai sedici anni - La sfida della società civile all'Islam inizia nell'Ottocento, con intellettuali che criticavano Maometto e la poligamia. Le donne votano dal 1918

        – Farian Sabahi