Aziende

Hera

Hera, acronimo che sta per Holding Energia Risorse Ambiente e che è anche il nome greco della dea simbolo del matrimonio e dell’unione, è un'azienda multiutility con sede a Bologna che è quotata in Borsa nel segmento Midex. Attiva nel settore della distribuzione del gas, dell'acqua, dell'energia e dello smaltimento dei rifiuti, Hera è presente nelle province di Modena, Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena, Rimini (Emilia Romagna) e Pesaro-Urbino (Marche). Nata nel 2002 a seguito dell'aggregazione tra 11 società locali ex municipalizzate (capofila delle quali è stata la bolognese Seabo), anch’essa, come le società che l’hanno formata, è considerata una multiutility, ovvero un’azienda a capitale pubblico, privato o misto che si dedica all'erogazione di servizi pubblici. Hera è stata la prima società nata da un’operazione di questo tipo in Italia e ha continuato negli anni successivi la propria crescita territoriale, acquisendo nel 2004 Agea di Ferrara e concludendo, nel 2005, con Meta la prima fusione italiana tra diverse società multiutility quotate in Borsa. Oggi quello di Hera è un modello di business fortemente innovativo che non ha eguali in Italia: nel gruppo sono attivi infatti oltre 6.000 dipendenti. La grande crescita finanziaria e industriale di Hera è stata possibile grazie alla struttura organizzativa (articolata in una capogruppo e in sedi operative sul territorio) che pone la società come un sistema aperto all'ingresso di nuovi soci, che hanno sempre la possibilità di assumere un ruolo significativo nelle funzioni direttive dell'impresa e di avere a disposizione, localmente, una struttura operativa capace di interpretare e fornire risposte adeguate alle esigenze delle diverse realtà territoriali. Il marchio Hera, insieme ai fondamenti dell'identità visiva aziendale, è stato creato nel 2002 dal famoso graphic designer olandese Bob Noorda, autore di numerosissimi e famosi brand internazionali.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Marchi e brevetti | Emilia Romagna | Marche | Borsa Valori | Bob Noorda | Holding Energia Risorse Ambiente |

Ultime notizie su Hera

    Intelligenza artificiale e manutenzione predittiva, Hera sperimenta l'acquedotto 4.0

    Un algoritmo e materiali sempre più adatti: il Gruppo Hera, secondo operatore nazionale del servizio idrico integrato, si affida all'intelligenza artificiale e alla collaborazione tra gli inglesi di Rezatec, tra i leader mondiali nel campo... Già oggi, a fronte di acquedotti italiani che perdono ogni giorno una media di 24 metri cubi di acqua per chilometro, il territorio emiliano-romagnolo servito da Hera limita le proprie perdite a 9,1 metri cubi.

    – di Michele Romano

    Hera, un algoritmo per ridurre sprechi e rotture dell'acquedotto

    Un algoritmo e materiali sempre più adatti: il Gruppo Hera, secondo operatore nazionale del servizio idrico integrato, si affida all'intelligenza artificiale e alla collaborazione tra gli inglesi di Rezatec, tra i leader mondiali nel campo... Già oggi, a fronte di acquedotti italiani che perdono ogni giorno una media di 24 metri cubi di acqua per chilometro, il territorio emiliano-romagnolo servito da Hera limita le proprie perdite a 9,1 metri cubi.

    – di Michele Romano

    Europa avanti piano, Milano (+0,4%) snobba crisi Governo

    A Milano bene Hera dopo il piano industriale, corre anche Azimut. ... Tra i migliori, Hera nel giorno del piano industriale, Inwit, grazie alla maxi vendita di torri di Telefonica ad American Towers che supporta l'appeal del settore, e Azimut grazie alle stime di un utile sopra le attese per il 2020 annunciate dal management. ... Corre a Piazza Affari il titolo di Hera, dopo che il Cda ha approvato il piano industriale al 2024 che, "alla luce dei positivi risultati del preconsuntivo 2020,...

    Borse, Europa chiude in rosso. Wall Street rifiata dopo i record ma crolla Twitter

    La migliore è stata Hera(+2,38%). ... Sul Ftse Mib quindi Hera è stata la protagonista di giornata supportata anche dalle indicazioni di Mediobanca Securities che la vede ben posizionata tra le società che sapranno sfruttare la fase di investimenti per la transizione energetica e per sviluppare l'economia circolare.

    Lo smart working mette in crisi le mense? Camst rilancia con nuovi format

    Per questo Camst ha appena chiuso il primo bilancio di sostenibilità e siglato un accordo con il gruppo Hera per riciclare il rifiuto organico prodotto nei punti di ristorazione in biometano e compost, raccogliere gli oli vegetali esausti per la produzione di biodiesel e realizzare punti per la ricarica elettrica dei veicoli.

    – di Luisanna Benfatto

1-10 di 575 risultati