Persone

Henry John Woodcock

Henry John Woodcock ( 23 marzo 1967) è un magistrato italiano di origini inglesi, sostituto procuratore della Repubblica presso il tribunale di Napoli.

Dal 1999 ha prestato servizio alla Procura di Potenza dove è diventato famoso per una serie di inchieste di forte eco sulla stampa come Savoiagate, Somaliagate, Vipgate, Vallettopoli, l'inchiesta sulla P4.

L’ultima sua inchiesta è quella su Consip, la centrale per gli acquisti della Pubblica amministrazione, in parte trasferita a Roma per competenza territoriale. Per quest’ultimo caso, che ha destato anch’esso molto clamore mediatico, il Consiglio superiore della magistratura ha messo sotto procedimento disciplinare il pubblico ministero di Napoli per aver violato il divieto di rilasciare dichiarazioni pubbliche.

Ultimo aggiornamento 12 maggio 2017

Ultime notizie su Henry John Woodcock

    Caso Consip, Pm chiede il rinvio a giudizio per l'ex ministro Luca Lotti

    La Procura di Roma ha chiesto il rinvio a giudizio per sette persone nell'ambito della maxi inchiesta sul caso Consip, procedimento con almeno tre filoni di indagine in cui si ipotizzano, a seconda delle posizioni, i reati di rivelazione del segreto d'ufficio, millantato credito, falso e

    Caso escort, Berlusconi rinviato a giudizio: pagò le bugie di Tarantini

    Il gup del Tribunale di Bari Rosa Anna Depalo ha rinviato a giudizio l'ex premier e leader di Forza Italia Silvio Berlusconi per il reato di induzione a rendere false dichiarazioni all'autorità giudiziaria sulla vicenda escort. Il processo inizierà il 4febbraio 2019. Al termine dell'udienza

    Dopo la tempesta giudiziaria riparte Cpl Concordia

    Molti lettori ricordano che nel marzo 2015 un pm di Napoli, Henry John Woodcock, forte delle intercettazioni dell'ufficiale dei carabinieri Gianpaolo Scafarto fece mettere in prigione il sindaco di Ischia e il vertice dell'azienda cooperativa modenese Cpl Concordia; l'accusa era corruzione nel

    – di Jacopo Giliberto

    Romeo rinviato a giudizio a Napoli per corruzione

    L'imprenditore Alfredo Romeo è stato rinviato a giudizio con l'accusa di corruzione. Lo ha deciso il gip del Tribunale di Napoli Luana Romano che ha accolto la richiesta di giudizio immediato avanzata dai pm Henry John Woodcock, Celeste Carrano e Francesco Raffaele nell'ambito dell'inchiesta sugli

    Processo disciplinare a pm Napoli, Csm: accuse a Woodcock da riscrivere

    Mario Fresa, il Procuratore generale della Cassazione titolare dell'azione disciplinare nei confronti delle toghe, dovrà riscrivere l'accusa a carico dei pm di Napoli Henry John Woodcock e Celeste Carrano. Nella buova versione dovrà essere meglio specificato quale sia la «grave scorrettezza» che i

    – di Vittorio Nuti

    Caso Tarantini, Berlusconi rischia un altro processo sotto le elezioni

    La decisione sull'eventuale rinvio a giudizio o proscioglimento è prevista per fine gennaio. Una ulteriore grana giudiziaria per Silvio Berlusconi, che si trova imbrigliato nell'accusa di aver pagato l'ex promoter Gianpaolo Tarantini - per il tramite dell'allora direttore dell'Avanti!, Valter

    – di Ivan Cimmarusti

    Consip, chiesta archiviazione per Woodcock e Sciarelli

    Chiesta l'archiviazione per il pm Henry John Woodcock e per la giornalista Federica Sciarelli dall'accusa di rivelazione del segreto. Archiviazione, inoltre, è stata chiesta solo per il pm anche dal falso nell'indagine Consip.

    – di Ivan Cimmarusti

1-10 di 128 risultati