Ultime notizie:

Henri Bergson

    Filosofia, memoria e intelligenza artificiale

    La filosofia, come si diceva, si è già affacciata da tempo sul tema dell'intelligenza artificiale, dedicandosi a riflessioni sulle sue implicazioni etiche, sociali e politiche. Meno frequentato nel dibattito, tanto pubblico quanto accademico, resta il versante gnoseologico, forse dato per assodato, o già delegato a altri saperi. A ben vedere, invece, l'analisi dell'impatto dell'AI sulla facoltà umana di conoscere rappresenta uno dei contributi più essenziali, e più propri, che la filosofia può o...

    – Paola Liberace

    Dall'economia dell'attenzione all'economia della memoria

    Sul fatto che l'attenzione sia la vera risorsa scarsa dei nostri tempi si è detto e scritto molto (anche qui), e da lungo tempo ormai si parla di un'economia dell'attenzione. Le dimensioni di questa economia sono solitamente ricavate dalla misurazione della mole e del valore delle informazioni, dei dati, dei contenuti - digitali e non (su questo un bel contributo, chiaro e essenziale, qui) che all'attenzione vengono proposti. Misurare l'economia dell'attenzione equivale quindi a quantificare il...

    – Paola Liberace

    Un colpo a Popper la cacciata dell'Università di Soros da Budapest

    La nozione chiave popperiana della falsificabilità per cui la conoscenza è fallibile (ricordate le varie "scale" da usare o abbandonare alla bisogna per trovare soluzioni nel libro di Umberto Eco Nel nome della Rosa?) implica che la società deve essere aperta a punti di vista alternativi. Non è dunque un bel segnale per le fresche democrazie liberali degli ex paesi comunisti, e in particolare, per quella ungherese. L'università, fondata a Budapest dal miliardario filantropo americano di origini ...

    – Vittorio Da Rold

    Mattarella: «Il Mediterraneo torni ad avere carattere di legame e civiltà»

    Il Mediterraneo deve tornare a essere il luogo in cui le diverse culture si parlano. «Il Mediterraneo - ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella - da luogo di scambi cultura e commercio, di esperienze e di costumi, in questo periodo è diventato un luogo di sofferenze, di

    Bergson e l'abitudine ai fantasmi

    Parliamo di fantasmi. Simili, grosso modo, a quello che ha un gran lavoro nell'"Amleto" di Shakespeare o a quelli che, non trovando valide occupazioni nella

    – di Armando Torno

    Lo slancio vitale delle imprese italiane

    Desideriamo portare all'attenzione dei lettori del Sole 24 Ore il comune sentire degli imprenditori che hanno partecipato al premio "Le Tigri del 2011", iniziativa giunta alla sua terza edizione. Curiosità e rischio sono i motori del loro impegno quotidiano, l'innovazione li attrae, l'investimento è lo strumento principale della crescita, l'internazionalizzazione un traguardo da raggiungere e, se raggiunto, da consolidare. Il territorio è un capitale, la coesione sociale un valore primario, il f...

    – Gianfranco Fabi

    Le memorie di Vollard

    I ricordi di un uomo che avrebbe voluto fare il chirurgo e che, invece, divenne il più grande mercante d'arte degli impressionisti e di Picasso

    Le memorie di Vollard

    I ricordi di un uomo che avrebbe voluto fare il chirurgo e che, invece, divenne il più grande mercante d'arte degli impressionisti e di Picasso

    – Ada Masoero

1-10 di 12 risultati