Aziende

Henkel

Henkel AG & Co. KGaA è una multinazionale chimica tedesca, che opera in tre aree strategiche: cura della casa, cura della persona e adesivi, sigillanti e trattamento delle superfici. Con sede centrale a Düsseldorf, in Germania, Henkel AG & Co. KGaA impiega 50.000 persone, distribuite in 75 Paesi nel mondo e in particolare in Asia, Nord e Latino-America. In Italia i prodotti più noti di Henkel sono il detersivo Dixan e la colla Pritt.

L’azienda è stata fondata nel 1876 ad Aachen con il nome Henkel & Cie, da Fritz Henkel insieme ad altri due soci. Nel 1878, Henkel ha spostato la sede sociale sul Reno, a Düsseldorf, per sfruttare le condizioni logistiche e la vicinanza al Ruhr, area industriale più importante dell'impero tedesco del XIX secolo. Contemporaneamente Henkel AG & Co. KGaA ha brevettato la soda sbiancante, prodotto che ha riscosso un grosso successo di vendite. Nel 1883 la società ha ampliato la produzione, con coloranti, detergenti liquidi e pomate per capelli. Nel 1888 Henkel ha aperto il primo punto vendita in Austria e nel 1893 ha stabilito canali commerciali con Inghilterra e Italia. Il figlio di Henkel, Fritz Jr, ha poi cominciato a lavorare nell'azienda e il nipote Hugo è entrato nel 1905, facendo diventare Henkel AG & Co. KGaA una multinazionale a conduzione familiare.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Imprese | Fritz Henkel | Germania | Italia | Fritz Jr |

Ultime notizie su Henkel

    Henkel frena Francoforte, dopo dati 2018 e stime 2019 deludenti

    Prima seduta della settimana nettamente negativa per Henkel, che è arrivato a perdere quasi il 7% dopo risultati preliminari 2018 e stime sul 2019 al di sotto delle attese. Il peso del titolo rallenta a sua volta la Borsa di Francoforte (segui qui l'andamento dei listini). Il colosso tedesco dei

    – di Stefania Arcudi

    Trenta multinazionali dichiarano guerra alla plastica nei mari

    I colossi si alleano contro l'abuso di plastica. Una trentina di multinazionali della petrolchimica hanno deciso di combattere la sporcizia prodotta dai rifiuti di plastica, e soprattutto quella che arriva agli oceani galleggiando sui 10 grandi fiumi del mondo (Yangze, Indo, Fiume Giallo, Hai,

    – di Jacopo Giliberto

    La serietà dell'industria italiana è al top

    Un colosso da 53mila dipendenti e 20 miliardi di fatturato.«L'industria italiana del packaging è l'esempio plastico di come il vostro Paese sappia essere competitivo e di come siano le persone e i talenti a fare la differenza, non il sistema politico». Quando a dirlo è un tedesco del rango di

    – di Ilaria Vesentini

    L'export italiano brinda a Piacenza con i big mondiali dell'industria

    «Prodotti straordinari nascono solo da persone eccezionali, con la passione per l'eccellenza e la costante voglia di migliorarsi e migliorare il mondo: è per questo che voglio ringraziare e applaudire tutti i dipendenti in sala, dagli operai ai manager, di Nordmeccanica, leader dell'innovazione

    – di Laura La Posta e Natascia Ronchetti

    Roncadin, l'azienda delle pizze surgelate ripartita a tempo record dopo l'incendio, dona i pandori Melegatti per Natale

    Con un post su Facebook, Roncadin - l'azienda delle pizze surgelate di Meduno, Pordenone, devastata da un incendio nel settembre 2017, e tornata alla produzione in sole 72 ore, grazie anche alla solidarietà dimostrata da clienti e fornitori - ha raccontato di avere scelto i pandori Melegatti per il dono di Natale. "Ultima settimana prima della pausa natalizia, in azienda si consegna la strenna a tutti i dipendenti e collaboratori. Quest'anno abbiamo deciso di acquistare circa seicento pandori...

    – Barbara Ganz

    Rota group inventa la macchina per lavorare il magnesio

    In natura è diffuso 6 volte di più dell'alluminio, pesa un terzo ed è molto più economico da estrarre. Si tratta del magnesio. Che però è meno usato perchè, ad oggi, non esistono veri e propri trattamenti industriali per evitare corrosioni e instabilità. La soluzione, ora, la propone Rota Group,

    – di Laura Cavestri

    Gli italiani ai vertici delle aziende di moda straniere/Pietro Beccari

    Amministratore delegato di Christian Dior. Beccari, parmense, ex calciatore, ha lavorato in tutto il mondo occupandosi del management di Parmalat (negli Usa), di Henkel, e dal suo ingresso nella galassia Lvmh non l'ha mai lasciata. Prima ha ricoperto la carica di senior vice president marketing and

    Continua la correzione di Wall Street. Milano maglia nera, crolla Leonardo

    Continua la correzione di Wall Street che, dopo la seduta in rosso di ieri (-0,49% il Dow Jones,) è ancora vittima di realizzi penalizzando così anche i listini europei. Milano è la maglia nera del Vecchio Continente a -1,35% mentre inizia la due giorni della Fed che tuttavia non dovrebbe

    – di Cheo Condina

    Winni's punta all'estero e sviluppa la cura della persona

    In un settore di commodity come i prodotti per la pulizia e la cura domestica, che sta perdendo anche quest'anno oltre l'1% dei volumi e dove a contendersi gli scaffali sono multinazionali che fatturano miliardi di euro chiamate Henkel, Colgate-Palmolive, Unilever, Procter & Gamble e Bolton, c'è

    – di Ilaria Vesentini

1-10 di 111 risultati