Ultime notizie:

Heineken Italia

    Non solo mastro birraio. Ecco le professioni emergenti nella filiera della birra

    Una crescita dell'occupazione del +5% in 24 mesi, che si traduce in oltre 4.400 posti in più in due anni. Più del doppio rispetto all'andamento medio nazionale (nello stesso arco di tempo, in Italia, l'occupazione è cresciuta, dati Istat, di circa il +2%). Circa sei assunti al giorno. Una ricerca

    – di Maria Teresa Manuelli

    A Milano i nuovi master su cultura birraria e gestione aziendale

    Heineken Italia, il leader del mercato birrario nazionale, investe nella formazione. E lo fa con un investimento decisamente notevole sia in termini economici sia in termini di risorse umane. L'inaugurazione dell'Università della Birra, avvenuta l'8 maggio, in via dei Canzi, 19 in pieno quartiere

    – di Maurizio Maestrelli

    Partnership Heineken-Birrificio Messina: nasce la bionda fatta con il sale

    Heineken, multinazionale olandese della birra, stringe una partnership con Birrificio Messina, realtà attiva nella città dello Stretto. A suggellare l'intesa, la produzione di una nuova bevanda: Birra Messina Cristalli di Sale, in commercio dal 3 aprile. In sostanza la multinazionale olandese

    – di Andrea Marini

    Come valorizzare le spezie nel piatto con il beer pairing

    Molti non se ne sono accorti ma negli ultimi anni, accanto alla classica "chiara" si sono moltiplicati stili e tipologie di birra. Dove l'utilizzo di erbe e spezie è a volte la chiave per ottenere sapori sempre più distintivi che caratterizzano le birre cosiddette speciali, categoria eterogenea che

    – di Maurizio Bertera

    Birre speciali, rosse, analcoliche: il boom dei consumi in Italia

    Agli italiani piacciono le bionde - sì - ma soltanto se sono "forti". E poi le rosse, le bianche, le radler, le ale, persino quelle senza alcool. Insomma: tutte, purché siano sempre differenti.Siamo ancora il Paese europeo con il consumo pro capite più basso d'Europa - rileva l'Osservatorio Birra

    – di Giovanna Mancini

    Pausa pranzo "astemia": ecco cosa bevono gli italiani

    La pausa pranzo è una abitudine irrinunciabile per gli italiani: l'80% non la salta mai. Per il resto però le abitudini degli italiani, dall'Alto Adige a Pantelleria, sono delle più diverse: per il 50% la pausa pranzo varia a seconda dei giorni e può durare da meno da mezz'ora a 3 ore. Non solo, il

    – di Emanuele Scarci

    La birra italiana piace all'estero, ma l'export è un terzo dell'import (soprattutto dalla Germania)

    La birra italiana al record di produzione ed export. Nel 2016 i consumi sono rimasti su livelli record (anche nel 2017) insieme alla produzione e alle esportazioni. Risultati importanti per un Paese che non vanta la tradizione birraria della Germania o del Regno Unito. Nel nostro Paese la domanda si è spostata ulteriormente verso i consumi domestici, a scapito degli esercizi pubblici, preferendo birre main stream ma anche speciali e premium. Quanto al mercato, quote in crescita, a volume, per il...

    – Emanuele Scarci

    La ristorazione riprende fiato con il cibo "veloce": solo nel 2019 sui livelli pre-crisi

    I consumi fuori casa invertono rotta e accelerano la crescita, ma i livelli pre-crisi si raggiungeranno solo nel 2019, con 63,6 miliardi di euro. In recupero di circa 4,4 miliardi rispetto al minimo del 2014. Quest'anno la crescita della ristorazione, secondo Npd Group, dovrebbe fermarsi all'1,4%, il prossimo colpo d'acceleratore al 2,1% e nel 2019 si raggiungerà il picco del triennio con un +2,4%. Il recupero del picco storico sarà trainato soprattutto dal comparto della ristorazione "veloce" c...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 43 risultati