Ultime notizie:

Healty

    Il primo servizio di consegna a domicilio di cibo salutare e bilanciato nel Triveneto, creato dopo un viaggio a Londra (e 10 chili in più)

    Si chiama Beeathy la startup fondata da Stefano Bertoli, 33 anni, che ha portato in Italia l'esperienza acquisita in quasi dieci anni trascorsi all'estero adeguandola al mercato nazionale. Beeathy è nata a metà del 2018 ed è il primo esempio di servizio di consegna a domicilio di cibo salutare e bilanciato nel Triveneto; Bertoli,  maniaghese di 33 anni, è un "cervello di ritorno" con un forte spirito imprenditoriale; dopo gli studi tecnici si è occupato di finanza per le aziende e criptovalute,...

    – Barbara Ganz

    Danone, Franck Riboud lascia la presidenza

    Antoine Riboud fondò Danone nel 1972. Suo figlio Franck ne prese il posto nel lontano 1996. Secolo scorso. E ha guidato la crescita dell' "azienda di famiglia" che oggi fattura 23,9 miliardi di euro e vale in Borsa 47,6 miliardi di euro. Fino a ieri. Quandoil gruppo Danone ha fatto sapere che

    – Riccardo Barlaam

    Starbucks sbarca in Cina con il thè

    Niente caffè americano. Ma una semplice e antica tazza di thè. E' il cavallo di Troia sul quale Starbucks scommette per conquistare il promettente quanto immenso mercato cinese. In un anno la multinazionale di Seattle ha già aperto 500 store nel Paese più popolato al mondo. Entro il 2019 punta ad

    – Riccardo Barlaam

    UPV 5

    Los Angeles. Proprio attaccato a The Grove c'è il Farmer Market. Il primo è un centro commerciale e il secondo un mercato di contadini aperto al pubblico. In entrambi i casi non è così. The Grove è una cittadella per lo shopping. L'espressione cittadella è insopportabile, lo so. Ma in questo caso non saprei come definirla altrimenti. C'è un tram che la percorre, è divisa in strade e all'ingresso al posto del portiere c'è un commesso/a che ti chiede come stai. All'interno laghetti, fontane d'acqu...

    – Luca Tremolada

    Un posto alla tavola del futuro

    Dalla rete emergono le tendenze: food 2.0, il consumatore darà consigli ai produttori, la coda lunga arriva nel piatto. Le cucine si mischiano e il cibo diventa più funzionale