Ultime notizie:

Harry Truman

    Perché non possiamo dimenticare questi film del 2018

    Negli anni 70 Ron Stallworth (John David Washington), poliziotto afroamericano di Colorado Springs, già infilitrato nei movimenti di protesta nera, decide di compiere la stessa operazione di spionaggio con il Ku Klux Klan locale. E' così bravo nel fingere un impeto razzista provocatorio e violento

    – di Cristina Battocletti

    Se democratici e repubblicani non capiscono che «buono» viene prima di «giusto»

    Viviamo in tempi economici preoccupanti. Un anno fa, osservavo come il bullismo del presidente americano Donald Trump nei confronti di aziende e persone che si mettevano di traverso ricordasse Benito Mussolini negli anni 20. Come Mussolini, Trump costituisce un chiaro pericolo per lo stato di

    – di Edmund S. Phelps

    Anche Trump (come gli altri presidenti) grazia tutti e due i tacchini del Thanksgiving Day

    Tenendo fede ad una tradizione inaugurata da George Bush padre nel 1989, Donald Trump ha graziato ieri nel Rose Garden della Casa Bianca i suoi primi due tacchini, sottraendoli così al destino di altri 46 milioni che giovedì finiranno arrostiti per la festa di Thanksgiving. I due pennuti saranno invece trasferiti in una fattoria della Virginia, la Virginia Tech's Gobbler's Rest, dove li attendono i loro predecessori "pardoned" nel 2016 da Barack Obama, Tater e Tot. Il tycoon ha scherzato sulla s...

    – Guido Minciotti

    La libertà della tecnologia

    In un canovaccio cinquecentesco per la commedia dell'arte, un marito accusato di aver ucciso la moglie viene processato. La sua linea di difesa è chiarissima: «Non sono stato io. E' stato il coltello». Un po' come se il presidente americano Harry Truman avesse detto: «Non sono stato io a radere al suolo Hiroshima. E' stata la bomba». E un po' come se oggi l'impresa che espelle manodopera dicesse: «Non sono io a deciderlo. E' il robot». In realtà, la tecnologia è il suo progetto e contiene i valori...

    – Luca De Biase

    Gli Usa di Trump in crisi di intelligence

    Donald Trump ha una crisi di intelligence. Le tensioni tra il presidente e i servizi segreti americani hanno marcato profondamente i primi mesi del suo mandato. Altri presidenti sono stati accusati di manipolare i servizi, fino a George W. Bush per legittimare la guerra in Iraq. Altri presidenti li

    – di Marco Valsania

    Trump governa per ordini esecutivi. Fino a che punto lo può fare?

    NEW YORK - Sono provvedimenti, sulla carta, destinati a dare istruzioni «a organismi dell'amministrazione e con forza di legge». Più in dettaglio, sempre sulla carta, hanno l'innocuo obiettivo di «facilitare il lavoro dei funzionari governativi nel gestire le loro attività». Ma gli Executive orders

    – di Marco Valsania

    Più attenzione al «micro», meno agli scenari

    La sola funzione delle previsioni economiche - disse un giorno un famoso e irriverente economista, John Kenneth Galbraith - è quella di far apparire rispettabile l'astrologia. O, come disse qualcun altro, di far fare bella figura ai meteorologhi, le cui previsioni sono spesso fragili, come sa chi,

    – di Fabrizio Galimberti

    Da George Washington a Barack Obama. Storia in numeri delle elezioni Usa

    Partiamo dalle ultime elezioni. Siamo nel 2012 è il 6 novembre e Barack Obama, Presidente uscente sostenuto dal Partito Democratico, sconfigge Mitt Romney, sostenuto dal Partito Repubblicano. Barack Obama è oggi  alla fine del secondo mandato. Se l'8 novembre dovesse vincere Hillary Clinton avremmo il terzo quadrienno democratico consecutivo. Se escludiamo  le quattro elezioni consecutive di Franklin Delano Roosevelt (l'unico che si è proposto in più di due occasioni) e quella successiva di Harr...

    – Luca Tremolada

1-10 di 92 risultati