Ultime notizie:

Harold Wilson

    Rinvio di Brexit - Riecheggiano le parole di Churchill: "We are with them, but not of them"

    I corsi e i ricorsi della storia possono offrire sorprendenti curiosità. Ieri la Gran Bretagna è stata costretta con grande imbarazzo a chiedere nuovamente ai propri partner di rimandare la sua uscita dalla costruzione comunitaria, oggetto negli anni da Londra di tanti insulti e tante prese in giro (per la cronaca, la nuova data di Brexit è stata fissata al 31 ottobre del 2019). Uscire dall'Unione appare difficile, quanto difficile fu entrarvi. Furono necessari oltre dieci anni perché la Gran B...

    – Beda Romano

    L'esilarante vita di una Miss parcheggiata in giardino

    Ha trascurato Alan Bennett, per grazia dei lettori, l'avvertimento che Plauto nel Miles Gloriosus fa a proposito dell'hospes e che la proverbiale saggezza traduce «nell'ospite è come il pesce, dopo tre giorni puzza». Perché far accomodare una vecchia barbona con pretese da gran dama nel proprio

    – di Stefano Biolchini

    Chi è rimasto all'età del carbone?

    Nelle immortali parole dell'allora premier britannico Harold Wilson, una settimana è un periodo di tempo molto lungo in politica. Gli eventi con implicazioni apparentemente inequivocabili potrebbero ben presto rivelarsi tutt'altro. Questo cambio di rotta politica sembra già fare al caso della

    – di Laurence Tubiana

    Le elezioni anticipate logorano chi le indice

    La perdita da parte del Partito conservatore della maggioranza parlamentare nelle elezioni anticipate del Regno Unito ancora una volta ha dimostrato che esperti di politica, sondaggisti e altri che fanno pronostici avevano torto. E, ancora una volta, fioccano le spiegazioni per un risultato che

    – di Ray Persaud e Adrian Furnham

    La fabbrica delle élite francesi non conosce né crisi né recessioni

    Come si è arrivati a questo? E' ciò che si chiede gran parte del mondo, e la quasi totalità dell'élite francese, riguardo della seconda tornata delle presidenziali in Francia. Charles de Gaulle incluse il ballottaggio nella costituzione della V Repubblica per costringere i francesi a scegliere in

    – di Hugo Drochon

    Theresa May, un'inversione di rotta con quattro obiettivi

    LONDRA - In politica una settimana è un periodo di tempo molto lungo, disse l'ex premier laburista Harold Wilson negli anni 60. Cinquant'anni dopo, la conservatrice May dimostra quanto la celebre frase di Wilson sia ancora vera: la politica resta imprevedibile. Una settimana fa la premier aveva

    – di Nicol Degli Innocenti

    Europa, la parabola degli Stati-nazione

    E dunque eccoci ancora una volta a discutere dell'Europa. Qualcuno pensa sia ovvio: non abbiamo sempre discusso dell'Europa? In realtà no: noi europei abbiamo cominciato a discutere dell'Europa solo di recente, solo a partire dalla seconda guerra mondiale.Quando l'Europa era il centro

    – di Donald Sassoon

    Brexit è anche colpa della timidezza dei leader europeisti

    Nei primi anni sessanta, l'ex Segretario di Stato Dean Acheson in una celebre battuta dichiarò che il Regno Unito aveva perso un impero, e non aveva ancora trovato un ruolo. In seguito, i successivi leader britannici hanno cercato di cambiare la situazione, forgiando un nuovo ruolo per la Gran

    – Carl Bildt

    Berlino, Parigi e Roma insieme per ricostruire

    Abbiamo perso l'occasione storica offerta «dal decennio d'oro dell'integrazione europea dopo la caduta del Muro di Berlino». Si è imboccata, «e non per colpa degli inglesi», la strada del «coordinamento intergovernativo delle politiche nazionali», e dal 1992 fino alla Convenzione di fatto abbiamo

    – Dino Pesole

1-10 di 31 risultati