Ultime notizie:

Hans Rosling

    La forza positiva dei fatti per capire la realtà in azienda (e nel mondo)

    Lo svedese Hans Rosling ha avuto una vita piena, ricca, dinamica. Medico, studioso, ricercatore, conferenziere di fama internazionale, educatore. Poco prima di morire è riuscito a visionare le bozze di Factfulness, il suo libro testamento scritto a sei mani con il figlio Ola e la nuora Anna.

    – di Andrea Beretta *

    Sta andando tutto molto bene

    Un'iscrizione caldea del 3.800 a.C. recita: «Siamo precipitati in tempi orribili/Il mondo è diventato troppo decadente e malvagio/La politica è sempre più corrotta/I giovani non rispettano più i loro genitori». Sembra scritto oggi. Al tempo dei Caldei, però, l'aspettativa di vita era circa 25 anni

    – di Gilberto Corbellini

    Un mondo migliore è un obiettivo possibile? Ecco a che punto siamo

    Voglio un mondo migliore! Una fetta enorme di popolazione vive nella povertà, nella guerra, i ricchi son sempre più ricchi ed i poveri sempre più poveri, la vita è dura e piena di sofferenza, è ora di cambiare. Tutto. Subito. Le cose stanno davvero così? Vediamo insieme: Stabiliamo dei criteri per capire cosa significhi un mondo migliore: io ci metterei per esempio L'aspettativa di vita Un mondo migliora se l'aspettativa di vita globale cresce, perché questo significa migliori condizioni di...

    – Andrea Boda

    Cibo per la fiducia nei fatti

    Il mondo va meglio di quanto non appaia nelle accigliate discussioni degli umani. E' l'eredità intellettuale del medico Hans Rosling, riassunta nel libro portato a termine da Ola Rosling e Anna Rosling Rönnlund: "Factfulness" (Hodder & Stoughton 2018). I fatti sono tanto importanti quanto poco noti: il numero di bambini che muore nel primo anno di vita è crollato a meno di un terzo negli ultimi vent'anni, la proporzione di poveri si è dimezzata, la scolarizzazione delle donne che hanno meno di 30...

    – Luca De Biase

    Precisione e umiltà per capire meglio

    «La gente in questo Paese ne ha avuto abbastanza degli esperti». Così l'allora ministro della Giustizia, Michael Gove, liquidava a giugno 2016 e poco prima del referendum sulla Brexit il giornalista che gli chiedeva di fare il nome di un singolo economista che fosse a favore dell'uscita della Gran

    – di Francesco Billari*

    Si stava peggio quando si stava peggio

    Con mia figlia soprattutto. La questione temperatura del latte. Mi alzavo, ciabattavo in cucina, riscaldavo il latte, poi lei arrivava, muso imbronciato e

    – di Antonio Pascale

1-10 di 21 risultati