Ultime notizie:

Haiti

    L'utilità dei "debt-for-climate swap"

    E se ci fosse una bacchetta magica per risolvere la crisi climatica, la restrizione del debito provocata dalla pandemia e la necessità di incoraggiare gli aiuti allo sviluppo tutto in una volta?

    – di Beatrice Weder di Mauro

    Saugella e Fondazione Francesca Rava per le donne di domani

    Il progetto di responsabilità sociale «Da grande», per sostenere le bambine nelle loro aspirazioni, contribuisce al raggiungimento dell'obiettivo Parità tra i sessi dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite

    – di Marika Gervasio

    Chiedeteci se siamo felici? Ecco cosa dice il World Happiness Report

    Nonostante il 2020 sia stato un anno tutt'altro che catalogabile con l'etichetta di "felice", recentemente sono stati pubblicati i dati relativi al World Happiness Report del 2021 per quanto riguarda gli scorsi dodici mesi. Detto che il Covid-19 ha chiaramente alterato in modo imprescindibile la percezione di felicità a cui si poteva essere abituati in uno scenario pre-pandemico, resta fermo che, sorvolando per un momento sull'emergenza globale, i criteri di valutazione di questa analisi posson...

    – Infodata

    Quali sono i 25 paesi più poveri del mondo in una infografica

    Visual Capitalist dopo aver esaminato i paesi più ricchi del mondo, si occupa di mappare quelli più poveri quali nazioni sono in fondo alla lista in termini di Pil Pro capite, in termini nominali? Nulla di inaspettato come abbiamo spiegato qui. Per essere  più analitici il  paese più povero del mondo è il Burundi con un Pil pro capite di 264 dollari. Per il resto quasi tutti i paesi più poveri del mondo si trovano in Africa, ad eccezione di Haiti, Tagikistan, Yemen e Afghanistan.

    – Infodata

    Afghanistan, il fallimento Usa e la silenziosa avanzata della Cina

    Hanno liberato l'Afghanistan, occupato l'Iraq, "guidato da dietro" i bombardamenti sulla Libia di Gheddafi; ritirato e poi rimandato truppe in Siria e Iraq perché del vuoto militare lasciato se ne era impossessato l'Isis; hanno lasciato cadere un alleato affidabile come Hosni Mubarak, permettendo

    – di Ugo Tramballi

    Open data, cosa è successo in Italia nel 2020? Ecco cosa misura l'Open data rankings

    Prima di noi viene la Romania, subito dopo ecco l'Ungheria. Quando si parla di open data, è questa la posizione occupata dall'Italia nel mondo. A dirlo è l'aggiornamento 2020 dell'Open data rankings, un'indicatore che misura quantità e qualità dei dati aperti messi a disposizione dagli istituti nazionali di statistica e, più in generale, da ogni ente governativo. Indicatore che, su una scala da 1 a 100, assegna al nostro paese un punteggio pari a 66. Sul podio mondiale Singapore (92), Polonia ...

    – Infodata

1-10 di 586 risultati