Ultime notizie:

Guntram Wolff

    Auto, armi, migranti: perché l'Europa è ostaggio della Turchia

    L'Unione europea condanna l'invasione in Siria, ma non riesce a imporre un embargo unitario sulla vendita di armi. D'altronde i rapporti fra Ue ed Ankara sono profondi, e vanno dall'industria dell'auto al timore di un ricatto sui migranti di Erdogan

    – di Alberto Magnani

    Via della Seta, i paesi europei in ordine sparso nel business con la Cina

    BRUXELLES - Fino a qualche anno fa, la Cina era il paese in cui trasferirsi per vendere, produrre ed esportare. La Germania fece da battistrada, diventando nel paese asiatico il primo produttore di automobili. Oggi non è più così. La Cina è fonte di tensioni tra i Ventotto, forse più della Russia.

    – dal nostro corrispondente Beda Romano

    Cambio al vertice della Bri, dopo Caruana arriva il messicano Carstens

    Cambio al vertice della Banca dei Regolamenti Internazionali (Bri) anche nota come Bank for International Settlements, Bis in inglese, ma meglio conosciuta, nonostante la tenuta di un profilo bassissimo, come la "banca delle banche centrali".

    – di Vittorio Da Rold

    «L'impasse tedesca rischia di fermare l'Europa»

    «L'impasse nella formazione del nuovo governo in Germania a seguito del risultato delle elezioni del 24 settembre scorso potrebbe portare a una paralisi in campo europeo e a congelare le riforme strutturali proposte dal presidente francese Emmanuel Macron in materia europea». Così Guntram Wolff

    – di Vittorio Da Rold

    Commerci e partner, le sfide della Ue

    Gli Stati Uniti e l'Europa sono più che alleati, condividono una partnership multiforme e di vecchia data e il futuro delle loro relazioni è di fondamentale importanza per l'economia globale. Tuttavia, quello stretto legame è messo a dura prova da quando si è insediata la nuova amministrazione

    – di Guntram Wolff

    Se la Bce conferma lo scudo sull'Eurozona

    L'incertezza politica è l'elemento «dominante» della situazione dell'Eurozona, ha detto questa settimana il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, in un'intervista a "El Pais".

    – di Alessandro Merli

    L'obiettivo segreto di Draghi: non deludere ancora i mercati

    A prima vista, lo scopo della Bce con l'annuncio di nuove misure di stimolo monetario e la conferenza stampa del suo presidente Mario Draghi è, come sempre, trovare la strada per avvicinare l'inflazione nella zona euro alla stabilità dei prezzi. L'obiettivo, di stare sotto ma vicino al 2%, non è in

    – Alessandro Merli

    LETTERA DA BRUXELLES Lavoro complicato stimare i rischi della chiusura delle frontiere

    La Commissione europea ha messo al lavoro una squadra di economisti e di esperti del mercato unico per valutare l'impatto economico della chiusura delle frontiere nell'Unione europea. Il presidente Jean Claude Juncker ha già indicato qualche cifra: il costo annuo per il rallentamento dei trasporti merci arriverebbe almeno a 3 miliardi. Per ipotizzare una tendenza, però, ci vuole altro. Non è un lavoro che si concluderà rapidamente perchè il problema di partenza è di difficile soluzione: in quant...

    – Antonio Pollio Salimbeni

    LETTERA DA BRUXELLES Grecia, il negoziato è un test senza appello

    E' politica la soluzione allo stallo del negoziato creditori-Grecia. Non nel senso occorre prescindere dagli impegni, dalle decisioni concrete del governo e del parlamento di Atene, la sola base di partenza per percorrere le ultime miglia della trattativa, ma nel senso che le due parti, greci da un lato ed Eurozona dall'altro lato, devono misurarsi sugli interrogativi politici che si aprirebbero in caso di fallimento. Alcuni economisti e politici francesi e tedeschi, tra gli animatori dell'Eiffe...

    – Antonio Pollio Salimbeni

1-10 di 27 risultati