Ultime notizie:

Guido Tonelli

    TELMO PIEVANI E IL NUOVO ALMANACCO

    https://www.youtube.com/watch?time_continue=10&v=k401vbuhIxE . Questo post è un po' diverso dalla norma. Bene o male? Decidete voi. Parla di filosofia della scienza. E l'almanacco in questione non è quellodel meraviglioso Jacovitti la cui copertina (con parte della retrocopertina) riproduco sopra. Guido Tonelli, Michael S. Gazzaniga, Jared Diamond, Frances H. Arnold: non sono che alcune delle prestigiose firme dell'Almanacco di scienza di MicroMega, in edicola da oltre un mese, ma passato pu...

    – Luca Boschi

    Scienza: solo il 21% di docenti di prima fascia è donna

    Due foto a confronto a distanza di 90 anni. La prima è stata scattata nel 1927 durante il Congresso di Solvay a Bruxelles e ritrae 28 scienziati uomini e una sola donna, Marie Sklodowska Curie. La seconda è stata scattata quest'anno per l'Università di Trento e la Società Italiana di Fisica: nel cortile del Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Trento il fotografo Giovanni Cavulli ha immortalato 28 fisiche italiane e un solo uomo (il professor Guido Tonelli dell'Università di Pisa...

    – Monica D'Ascenzo

    Ventotto scienziate e un solo scienziato: così l'università di Trento racconta la stessa storia a ruoli invertiti, 90 anni dopo Marie Curie

    La Fisica e le donne: sono passati novant'anni dalla celebre foto che ritraeva 28 scienziati e una sola scienziata (Marie Sk?odowska Curie), scattata a margine del Congresso di Solvay, e l'Università di Trento e la Società Italiana di Fisica hanno deciso di riproporla a ruoli invertiti. L'iniziativa è stata promossa per sensibilizzare sull'importanza di rendere visibili le tante donne che già lavorano nel campo della Fisica in Italia. E per incoraggiare la diffusione di modelli femminili per qu...

    – Barbara Ganz

    Il nuovo libro di Salvatore Settis, «Cieli d'Europa, Cultura, creatività, uguaglianza» (UTET, Torino, pagg. 112, ? 12) sarà in libreria il 25 maggio. Lo stesso Settis terrà sul tema il 26 maggio la lectio magistralis dei «Dialoghi sull'uomo» di Pistoia (ore 17.30, piazza del Duomo), il festival

    In difesa del Liceo Classico

    Liceo Classico scuola-modello, capace di parlare all'anima degli studenti e di lasciare una traccia di civiltà nei sentimenti, nella parola, nella scrittura, nel rapporto che i giovani avranno con la vita e con il futuro. O Liceo Classico goffa eredità del passato, scuola che sforna persone

    – di Alf.S.

    Fragile umanità in fragile Universo

    La fisica sta vivendo un momento magico. In un intervallo di tempo relativamente breve, abbiamo avuto la fortuna di assistere a due scoperte epocali, destinate a rivoluzionare in profondità la nostra concezione del mondo.

    – di Guido Tonelli

    Classico per tutti?

    Il liceo classico è stato, ed è tuttora, una eccezionale palestra per il pensiero critico. E', anche, il luogo privilegiato per coltivare l'idea del carattere disinteressato della cultura. Unisce dunque, idealmente, due aspetti essenziali di una buona formazione: una chiave universale di grande

    – di Armando Massarenti

    Non chiudiamoci nel passato

    C'è in questa, pur encomiabile, difesa dell'indiscutibile valore formativo del "nostro" liceo classico (si vedano gli articoli pubblicati sul Domenicale del 28 agosto: Scuola modello per l'occidente e Perché la versione serve a un fisico)un insieme di disparate motivazioni che, ai miei occhi,

    – di Angelo Varni

    Perché la versione serve a un fisico

    Michael Hugo Leiters è un tipo tosto. Di quelli che ti guardano diritto negli occhi, senza sorridere. E' tedesco, ed è un manager della Ferrari. E' il responsabile della tecnologia, uno dei settori più importanti per le aziende che producono i costosissimi gioielli a quattro ruote. Leiters ha

    – di Guido Tonelli

1-10 di 24 risultati