Ultime notizie:

Guglielmo Loy

    Reddito di cittadinanza, domande al 77% sul target 2019. Quota 100 sotto il 55%

    Per quota 100 la stima è di passare dalle attuali 150mila a 200mila domande presentate a fine anno, un quarto provenienti da disoccupati e cassintegrati e per il 75% da lavoratori, per la gran parte pubblici dipendenti; quelle accolte dovrebbero attestarsi a 150-160mila se si attenuerà l'attuale

    – di Giorgio Pogliotti

    Inps, a rischio quota 100 e bilancio. Intoppi su nomine, Verbaro rinuncia

    A una settimana dalla firma del decreto interministeriale per la nomina del commissario e del vicecommissario l'Inps non ha ancora, nei fatti, una rappresentanza legale. Nelle ultime ore si è appreso che Francesco Verbaro, scelto per il ruolo di vicecommissario - quanto meno a tempo in vista

    – di D. Colombo e M. Rogari

    Inps e Inail verso il commissariamento, tornano i Cda

    Con il decreto di settimana prossima il governo riporterà in Inps e Inail i consigli di amministrazione. La misura dovrebbe essere l'esatta fotografia, però rovesciata, di quella che nove anni fa (dl 98/2010) aveva trasferito al presidente tutti i poteri del Cda a valle del processo di accorpamento

    – di Davide Colombo

    Esodati, già spesi 3 miliardi su 12 per gli assegni straordinari

    Sono poco meno di meno di tre i miliardi già spesi dall'Inps per pagare l'assegno straordinario riconosciuto ai cosiddetti "esodati" della riforma Fornero, ovvero i lavoratori prossimi alla pensione rimasti senza impiego nel momento in cui vennero inaspriti i requisiti per la vecchiaia e la

    – di Davide Colombo

    Rider, la retromarcia di Di Maio. Tavolo di confronto sulla gig economy

    «E' andata molto bene. Apriremo un tavolo di contrattazione: se non dovesse andare bene, interverremo con la norma che avevamo progetto». Dopo le turbolenze del week-end con Foodora, il ministro del Lavoro Luigi Di Maio sembra soddisfatto dall'incontro di oggi con le principali piattaforme della gig

    – di Alberto Magnani

    Primo maggio, perché i giovani non hanno niente da festeggiare

    Alessandro, nome di fantasia di un under 30, festeggerà il primo maggio 2018 come ha già fatto l'anno scorso: consegnando pizze e hamburger, in bici, per una piattaforma online che lo paga meno di 5 euro lordi l'ora. Tra i suoi coetanei c'è chi risponderà a email fuori dagli orari di ufficio, chi

    – di Alberto Magnani

    Lavoro, effetto bonus sulla ripartenza dei contratti stabili

    La reintroduzione nel 2018 degli incentivi per le assunzioni stabili ha prodotto un primo risultato: a gennaio il saldo dei contratti a tempo indeterminato è tornato positivo, +70mila rapporti, dopo un calo ininterrotto da giugno 2017. A riprendersi sono state sia le nuove attivazioni di contratti

    – di Giorgio Pogliotti e Claudio Tucci

1-10 di 176 risultati