Ultime notizie:

Gruppo Spinelli

    Carige «ritorna» in Borsa a -37,5%. Attesa per ok Consob su aumento

    Carige è precipitata del 37,54% dopo due giorni di sospensione e sulla scia dell'approvazione dei termini dell'aumento di capitale da 560 milioni. Le quotazioni di Borsa indicano ora un prezzo al netto del diritto di opzione (terp) pari a 0,01134 euro e quindi molto vicino al valore delle nuove

    – di Andrea Fontana

    Non solo mare: anche hi-tech, vino e cibo per il rilancio della Liguria

    Economia del mare, logistica, industria hi-tech, eccellenze storiche, culturali ed enogastronomiche nonché un «settore turistico dal potenziale ancora inespresso che ha visto raddoppiare le presenze di visitatori stranieri tra il 2000 e il 2016, raggiungendo quota 2,1 milioni». Sono i punti di

    – di Raoul de Forcade

    L'Europa: le strade che non portano da nessuna parte

    La lettera aperta, in vista delle elezioni europee del 22 - 25 maggio, di Henri Malosse, presidente del Comitato Economico e Sociale che funziona come un ponte tra le istituzioni dell'Unione europea e la "società civile organizzata", impresari, associazioni di categoria, sindacati. La lettera è firmata anche da Luca Jahier Presidente Gruppo III del CESE. Il Comitato promuove la democrazia partecipativa nell'UE e contribuisce a rafforzare il ruolo delle organizzazioni rappresentative della societ...

    – Giovanni de Paola

    Europa federale? Le speranze del Gruppo Spinelli e la realtà del 2014

    Manca ancora un anno e mezzo alle prossime elezioni europee di metà 2014, ma per alcuni deputati la campagna elettorale è già iniziata: il Gruppo Spinelli, un organismo informale nato nel 2010, sta dando battaglia per un'Europa che si lasci alle spalle gli stati-nazione, e punti decisamente verso una unione che sia realmente federale. L'iniziativa ha 43 membri (tra questi Jacques Delors, Tommaso Padoa-Schioppa e Joschka Fischer); è sostenuta da 110 deputati europei; ha l'appoggio di oltre 4.730 ...

    – Beda Romano

    Parlamento europeo-Parlamenti nazionali - Alla ricerca di un difficile equilibrio

    Coinvolgere i parlamenti nazionali nel processo decisionale europeo è un bene o un male? A molti potrebbe sembrare un bene. Oggi ho avuto l'impressione che potrebbe essere un male. A Bruxelles, si è tenuta una riunione di deputati, allargata: erano presenti oltre i deputati europei anche le delegazioni parlamentari di 26 paesi membri. Assente la Slovacchia. L'obiettivo è stato di discutere i primi passaggi del Semestre Europeo, il periodo da gennaio a giugno durante il quale gli stati membri, la...

    – Beda Romano

    L'intesa a 26 è ancora troppo debole

    Mi è difficile cedere all'opinione di chi dice: «Poteva andar peggio, non ci fasciamo la testa, in fondo anche un accordo intergovernativo come quello voluto

    – di Giuliano Amato

1-10 di 13 risultati