Ultime notizie:

Gruppo Finarte

    Buoni risultati nelle aste italiane primaverili

    Record per la fotografia da Finarte, guanti bianchi per i libri antichi da Il Ponte, ottimi risultati per dipinti e sculture antichi da Wannenes, nuovi servizi di custodia da Blindarte

    – di Silvia Anna Barrilà

    L'incanto è il mio mestiere

    Per chi scrive di mercato dell'arte lei è un giacimento culturale vivente, al quale attingere informazioni e ricordi a piene mani. Dopo 37 anni passati a comunicare aste e record - dapprima come Responsabile stampa nella Finarte di Casimiro Porro (1985-1991) e poi come Director press &

    – di Marina Mojana

    Le aste italiane chiudono l'anno con un'ampia offerta

    Prima delle vacanze molti gli appuntamenti sotto il martello anche per scovare qualche regalo da mettere sotto l'albero: da Guercino a de Chirico, da Accardi a Pascali senza dimenticare orologi gioielli e borsette firmate

    – di Silvia Anna Barrilà*

    L'arte del Dopoguerra conquista i collezionisti

    A maggio e giugno si sono tenute in Italia alcune importanti aste di arte moderna e contemporanea da parte di case nazionali, in particolare da Finarte (ben due, una a Roma e una a Milano) e da Il Ponte. Massima attenzione con "white gloves" per la collezione di opere della Galleria storica romana

    – di Stefano Cosenz

    Da Banca Aletti architettura aperta per l'arte

    «Il nostro servizio di Art Advisory è dedicato ai clienti con masse superiori al milione di euro. E' molto apprezzato dalla nostra clientela, viene prestato in architettura aperta ed è gestito internamente da un team dedicato che si avvale anche delle competenze dei primari operatori del mercato

    – di Maria Adelaide Marchesoni e Marilena Pirrelli

    Finarte cambia sede e sviluppa archiviando un anno in forte crescita (+49,3%)

    Finarte cambia sede e si presenta in Via Paolo Sarpi 8, in quello che era il Cinema Teatro Aurora (sala rionale da 1.050 posti), su una superficie di quasi 1.000 metri quadrati per un valore complessivo intorno ai 4 milioni di euro. La ristrutturazione degli spazi - progettati dall'architetto Anna

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Aste italiane: mercato stabile

    Il collezionismo italiano e i gioielli di famiglia continuano ad essere un grande serbatoio di approvvigionamento del mercato dell'arte dove crescono i compratori stranieri, con potere d'acquisto più alto degli italiani, sempre preparati e alla ricerca della qualità. La riforma della circolazione

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Anche nelle aste di arte del dopoguerra la notifica dissuade i compratori

    Mercato effervescente in Italia per l'arte moderna e contemporanea in occasione delle numerose e importanti vendite che si sono tenute a novembre e agli inizi di dicembre. Ormai tutte le principali case d'asta nazionali dedicano più di una vendita annuale a questo settore che vede la partecipazione

    – di Stefano Cosenz

    Un libro giapponese con la storia della carta

    Buongiornosono in possesso di un libro (in due volumi) stampato in Giappone nel 1954 in sole 100 copie, relativo alla produzione cartaria in Giappone dal 730 al 1950, con campioni autentici delle carte prodotte nelle varie epoche, per cui alcuni campioni hanno circa 1300 anni. Diversi anni fa

    – di Stefano Cosenz

1-10 di 47 risultati