Ultime notizie:

Grosse Koalition Pd

    Aiuto, Berlusconi mi è diventato interista!

    I Cinque Stelle sostengono Draghi, Salvini è europeista, il Pd governa con la Lega e Berlusconi «a volte tifa Inter». Non è la fine delle ideologie: di più

    – di Francesco Prisco

    Che fine ha fatto il Pd? i numeri della crisi della sinistra europea

    Il voto italiano del 4 marzo si aggiunge al complicato puzzle europeo, lasciandoci in eredità la conferma di una tendenza che è andata rivelandosi elezione per elezione. I partiti socialisti e socialdemocratici europei stanno vivendo un lento declino. La sinistra italiana, o quel che ne resta, si è adeguata. Esaurito l'effetto Renzi, che aveva portato il Partito Democratico, ancora a ranghi completi, al 40% delle europee 2014, i democratici sono sprofondati al 18.8%. Il peggior risultato della b...

    – Filippo Mastroianni

    Che fine ha fatto il Pd? i numeri della crisi delle socialdemocrazie dal 1990 ad oggi

    Il voto italiano del 4 marzo si aggiunge al complicato puzzle europeo, lasciandoci in eredità la conferma di una tendenza che è andata rivelandosi elezione per elezione. I partiti socialisti e socialdemocratici europei stanno vivendo un lento declino. La sinistra italiana, o quel che ne resta, si è adeguata. Esaurito l'effetto Renzi, che aveva portato il Partito Democratico, ancora a ranghi completi, al 40% delle europee 2014, i democratici sono sprofondati al 18.8%. Il peggior risultato della b...

    – Filippo Mastroianni

    Programmi, convergenze e divergenze tra Lega e M5S

    L'alleanza tra Cinque stelle e Lega farà storcere il naso a qualcuno, dall'una e dall'altra parte. Ma l'analisi dei programmi rivela che tra Di Maio, Salvini e Berlusconi i punti di contatto superano le divergenze, mostrando affinità anche su - teorici - pomi della discordia come giustizia e fisco.

    – di Alberto Magnani

    Tirare gli accordi per le lunghe, lusso pericoloso

    La decisione assunta da Angela Merkel e da Emmanuel Macron, nel corso del loro recente vertice di Berlino, di temporeggiare rimandando a giugno il momento di verificare se e come sia possibile venire a capo delle loro divergenze in materia di riforme dell'Eurozona, potrebbe dar modo all'Italia di

    – di Valerio Castronovo

    Cade Mediaset, «derivato» della speculazione, e ritorna Vivendi

    Il vero spread dell'Italia? Inutile guardare ai titoli di Stato, sono ormai poco significativi. Mediaset, piuttosto, il colosso tv di Silvio Berlusconi crolla a Piazza Affari (-5,5%) il giorno dopo le elezioni che fanno del Movimento Cinque Stelle il primo partito d'Italia e vedono Forza Italia

    – di Simone Filippetti

    Modello tedesco, ma non per i rimborsi elettorali

    La grande corsa al voto, se finirà davvero con aprire le urne a settembre, porterà in anticipo la prima campagna elettorale senza rimborsi per i partiti. Succederebbe comunque con la scadenza naturale della legislatura perché il 2017 è l'anno di chiusura definitiva del "rubinetto" del finanziamento

    – di Riccardo Ferrazza

    Collegi e premio alla lista, i paletti del Pd sulla legge elettorale

    Collegi uninominali, premio alla lista e armonizzazione delle soglie di Camera e Senato. Ecco i paletti del Pd sul fronte della legge elettorale. Erano stati in molti nei giorni scorsi a chiedere ai Dem di venire allo scoperto subito, prima delle primarie del 30 aprile, sulla legge che è in

    – di Mariolina Sesto

1-10 di 27 risultati