Persone

Graziano Delrio

Graziano Delrio è nato il 27 aprile del 1960 a Reggio Emilia ed è un politico italiano, dal 2 aprile del 2015 riveste la carica di Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, prima nel Governo Renzi poi in quello Gentiloni.

Tra il 22 febbraio del 2014 ed il 2 aprile del 2015, è stato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri del primo Governo Renzi .

Laureatosi in medicina e ricercatore all'Università di Modena e Reggio Emilia, si è specializzato in Endocrinologia, con studi di perfezionamento in Gran Bretagna e Israele.

Ha assunto il suo primo incarico istituzionale nel 1999, con il Partito Popolare Italiano, subentrando, in qualità di primo dei non eletti, ad un consigliere comunale di Reggio Emilia dimmessosi per assumere la carica di assessore.

Nel 2000 è stato eletto consigliere regionale dell'Emilia Romagna, dove ha presieduto la Commissione sanità e politiche sociali.

Nel 2004 è stato eletto, al primo turno, sindaco di Reggio Emilia, carica riconfermata, sempre al primo turno, nel le elezioni comunali del 2009.

Il 5 ottobre del 2011, dopo esserne stato Vicepresidente con la delega al Welfare e alla Finanza locale, è stato eletto Presidente dell'Associazione nazionale dei Comuni (Anci).

Il 28 aprile del 2013 viene nominato, nel Governa Letta, Ministro per gli Affari Regionali e delle Autonomie, il 26 giugno dello stesso anno riceve, a causa delle dimissioni del Ministro Josefa Idem, anche la delega allo sport.

Il 22 febbraio del 2014 diventa Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, con funzioni di segretario del consiglio, nel primo Governo Renzi.

Il 2 aprile del 2015 viene nominato, in seguito alle dimissioni di Maurizio Lupi, Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti nel primo Governo Renzi, incarico che mantiene nell'attuale Governo Gentiloni.

E' sposato con Annamaria, che lo ha reso padre di nove figli.

Ultimo aggiornamento 13 dicembre 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Nomine nelle società | Sottosegretario alla presidenza del consiglio dei ministri | Delega | Graziano Delrio | Governo Renzi | Josefa Idem | Maurizio Lupi | Ministero per gli Affari Regionali | Emilia Romagna | ANCI | PPI |

Ultime notizie su Graziano Delrio

    Gli ex-ministri interrogati a Genova sul Ponte Morandi e la privatizzazione di Autostrade

    Ieri anche Maurizio Lupi si è aggiunto all'elenco degli ex ministri delle Infrastrutture che - chiamati dalla Procura di Genova a testimoniare su come il ministero vigila sui gestori autostradali - hanno detto di aver fatto tutto il loro dovere e che eventuali buchi sono dovuto solo a mancanza di risorse. Come da copione. Un copione recitato nei mesi scorsi anche da Graziano Delrio e Antonio Di Pietro. Ma quando si può credere che un ministro proprio non possa far nulla? E che cosa ci suggerisco...

    – Maurizio Caprino

    Diciotti, Salvini: no al mio processo. Di Battista: in Giunta M5S voterà sì

    Sul caso Diciotti «abbiamo preso insieme, io, lui, il presidente del Consiglio e l'intero governo italiano del cambiamento la decisione, se processano Salvini, devono processare anche me e tutto il governo». E' il ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli a parlare ribadendo che la scelta fatta

    – di Nicola Barone

    Il Governo cerca il compromesso tra taxi e Ncc

    Ricomincia lunedì prossimo il confronto diretto fra tassisti e Ncc (noleggiatori con conducente, tra cui quelli affiliati a Uber). Le due categorie nomineranno tre esperti ciascuna, per discutere a un tavolo tecnico costituito dal viceministro ai Trasporti, Edoardo Rixi per correggere forse già in

    – di Maurizio Caprino

    Manovra tra le proteste: via libera della Camera alla fiducia con 327 sì

    Legge di bilancio all'ultimo miglio, proprio a ridosso dell'esercizio provvisorio. Via libera dell'Aula della Camera alla fiducia posta dal governo sulla legge di Bilancio con 327 sì e 228 no. I deputati continuano a esaminare ad oltranza gli ordini del giorno. Il via libera finale alla manovra è

    – di A.Carli e V.Nuti

    La nuova sfida dell'auto autonoma non piace a un italiano su due

    L'auto autonoma non piace agli italiani. Anche se il 60% pensa che un giorno questa tecnologia sarà utilizzata, il 62% non crede che i veicoli autonomi rendano gli spostamenti più sicuri e più del 45% ha espresso di averne paura, secondo un recente sondaggio di EY.Siamo agli antipodi dei cinesi

    – di Guido Romeo

1-10 di 1423 risultati