Ultime notizie:

Grandi Aracri

    Come spiegare l'inarrestabile cavalcata della 'ndrangheta al nord con la "legge dei fortini"

    Spigolando qua e la nelle pieghe della ponderosa relazione conclusiva della Commissione parlamentare antimafia si trovano spunti di interesse, curiosità o riflessione. Da questo ultimo punto di vista appare molto interessante un tema sul quale già nel passato ho scritto su questo umile e umido blog ma sula quale vale la pena tornare perché, ancora oggi, c'è chi crede di essere al sicuro dalla pervasività delle mafie se risiede in un piccolo centro. Un discorso che, sia chiaro, vale per il cent...

    – Roberto Galullo

    L'avvicinamento del boss Nicolino Grande Aracri a ordini massonici e cavalierati "attualizzato" da Dia di Catanzaro e Tribunale di Crotone

    Amati lettori, travolti dal caliente trasporto di sensi per la campagna elettorale, avrete forse perso una notizia che riaccende un'altra passione: quella sul rapporto tra mafie e massonerie. Chi segue questo umile e umido blog sa che ne scrivo da anni e non certo da quando la Commissione parlamentare antimafia, della ormai trapassata legislatura, ha cominciato a pasticciare sulla materia. A cominciare dall'annuncio di sequestro dei libri mastri di quattro obbedienze massoniche in Calabria e Si...

    – Roberto Galullo

    Dove le mafie riciclano in silenzio

    Dieci anni dopo la strage di Duisburg - che il giorno di Ferragosto del 2007 lasciò stesi davanti a un ristorante italiano sei calabresi nell'ambito della faida di San Luca partita nel '91 - la Germania non ha ancora capito che le mafie non sono solo "coppola e lupara".

    – di Roberto Galullo

    I dialoghi sulla massoneria tra il boss Nicolino Grande Aracri e il contabile della famiglia Marrazzo

    Cari amici di questo umile e umido blog, da ieri do conto dell'ordinanza di custodia cautelare firmata il 3 ottobre dal gip di Catanzaro Antonio Battaglia, che ha accolto le richieste avanzate dai pm Vincenzo Luberto e Domenico Guarascio, con la supervisione del Procuratore capo, Nicola Gratteri. L'operazione è stata battezzata Six Towns ed è stata condotta dai Carabinieri del Comando provinciale di Crotone agli ordini del colonnello Salvatore Gagliano (che si è avvalso del concorso di unità t...

    – Roberto Galullo

    Crotone attrae i Paesi a rischio riciclaggio e opacità finanziaria

    Se c'è una provincia che al Sud attira azionisti che arrivano dai Paesi a maggior rischio di riciclaggio e minore trasparenza societaria e finanziaria, ebbene quella è Crotone. Un'attrattività nettamente superiore perfino alle altre province calabresi: nell'ordine, Catanzaro, Cosenza, Reggio

    – di Roberto Galullo

    Algeria, Hong Kong: il mondo sta stretto agli affari miliardari della cosca di 'ndrangheta Grande Aracri

    Amati lettori di questo umile e umido blog, dalla scorsa settimana racconto alcuni risvolti della seconda parte dell'indagine Kyterion della Dda di Catanzaro (procuratore aggiunto Giovanni Bombardieri, pm Domenico Guarascio e Vincenzo Capomolla). Per quanto scritto finora rimando ai link a fondo pagina. Oggi interrompo il filo del discorso avviato, relativo a massoneria deviata e sottobosco dei cavalierati (lo riprenderò a ore) per concentrarmi sulla potenza di fuoco economica e finanziaria d...

    – Roberto Galullo

    Massoneria e il «fratellone» Nicolino Grande Aracri, boss plenipotenziario di Cutro

    Chi segue, da anni, ciò che scrivo, sa che ho sempre sostenuto che la raffinata regia dell'evoluzione mafiosa - in Calabria come in Sicilia, a Roma come a Milano - alberga all'ombra di logge massoniche deviate (vale a dire che si pongono fuori da un'obbedienza massonica) e/o coperte ma al tempo stesso deviate. Anzi: queste ultime sono copertissime. In quelle logge (ma chiamatele pure come volete) entrano ed escono indifferentemente ufficiali di collegamento tra i mondi mafiosi (Stato deviato, p...

    – Roberto Galullo

    Trussardi affida gli occhiali a De Rigo: la prima collezione a settembre

    «I contratti di licenza non sono tutti uguali: si cerca sempre, ovviamente, di gettare le migliori basi possibili per il successo della partnership, ma non sempre le affinità elettive sono sufficienti. In questo caso pensiamo che l'italianità delle nostre aziende e l'obiettivo di crescere

    – Giulia Crivelli

    Trussardi affida gli occhiali a De Rigo

    «I contratti di licenza non sono tutti uguali: si cerca sempre, ovviamente, di gettare le migliori basi possibili per il successo della partnership, ma non

    – Giulia Crivelli

1-10 di 16 risultati