Ultime notizie:

Gran Bretagna

    BuyMeOnce è il nuovo e-store che vende solo oggetti «che durano una vita»

    In questi giorni una delle serie in streaming più discusse fra gli appassionati del genere è quella che Netflix ha dedicato a Marie Kondo, eroina globale dell'ordine e della razionalizzazione di oggetti e spazi: otto episodi che hanno l'obiettivo di promuovere la liberazione dal fardello delle cose

    – di Chiara Beghelli

    Il rischio di un'Europa orfana di Berlino

    Il quinto elemento a Berlino è il vuoto di idee su Brexit, tuttavia, qualunque sarà l'esito, la porta sarà tenuta aperta per cooperare con il Regno Unito. ... Di recente un ministro tedesco è arrivato a prefigurare un rapporto bilaterale tra Germania e Gran Bretagna, in considerazione degli interessi comuni.

    – di Carlo Bastasin

    Più ricavi per easyJet, ma il caso-droni pesa sui conti

    Parlando di Brexit, easyJet ha detto di essere preparata all'evento avendo registrato 130 aeromobili in Austria e avendo a disposizione in Europa materiale di ricambio per gli aerei, oltre all'eventuale trasferimento delle licenze dei piloti ed equipaggio da introdurre prima della uscita della Gran Bretagna dalla Ue il 29 marzo.

    – di Mara Monti

    Dilemma Brexit, ovvero fino a che punto arriva l'autolesionismo

    Il voto del Parlamento britannico sull'accordo di separazione per l'uscita della Gran Bretagna dall'UE, ha vanificato oltre un anno di negoziati tra le parti. ... Ciononostante, il Parlamento di Westminster ha preferito il rischio di uscire dall'UE senza accordo piuttosto che osservare quello siglato dal governo May, giudicato troppo lontano dagli obiettivi inizialmente perseguiti dalla Gran Bretagna con la Brexit. ...sull'uscita della Gran Bretagna dall'UE.

    – Andrea Festa

    Gioielli, orologi e vini fanno crescere il fatturato 2018 di Pandolfini

    In grande crescita il settore dei Gioielli e degli Orologi da Polso sulla scia delle tendenze internazionali con la partecipazione alle nostre aste di clienti da tutto il mondo, specialmente da Russia, USA, Svizzera, Cina, Gran Bretagna e Francia. ... l clienti stranieri rappresentano il 60% circa del totale delle vendite e sono provenienti principalmente da Stati Uniti, Cina, Francia, Svizzera, Gran Bretagna e Russia. ...Svizzera e Gran Bretagna, non tanto per le dimensioni e la...

    – di Silvia Anna Barrilà e Marilena Pirrelli

    Wall Street chiusura in deciso ribasso sulle voci di escalation Usa-Cina sui dazi

    Gli indici a Wall Street già in forte calo, stanno accelerando ulteriormente al ribasso dopo indiscrezioni che indicherebbero una esclation delle tensioni commerciali tra Stati Uniti e Cina. Stando al Financial Times, gli Stati Uniti hanno cancellato incontri previsti questa settimana con due

    – di E. Micheli e P. Paronetto

    E se dopotutto il hard Brexit diventasse per i Ventisette il minore dei mali?

    A poco più di due mesi dall'uscita del Regno Unito dall'Unione, fissata per il 29 marzo, l'incertezza si tocca con mano. ... L'intesa prevede soluzioni per quanto riguarda il diritto dei cittadini europei residenti nei vari paesi; risolve varie questioni finanziarie; e soprattutto evita che dall'oggi al domani venga interrotta la libera circolazione delle merci sui due lati della Manica, e in ultima analisi l'approvigionamento della Gran Bretagna. ...o permettere alla Gran Bretagna di...

    – Beda Romano

    Cambia il vento dell'economia globale. E l'Italia è a rischio recessione

    Dopo la produzione industriale italiana di novembre, che ha mostrato un calo del 2,6% su base annua e dell'1,6% su ottobre (insieme con dati altrettanto negativi di Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna) e, in particolare, la pesante caduta della produzione nel settore auto – che secondo i dati Istat ha registrato un calo del 19,4% su base annuale e dell'8,6% su base mensile – il 18 gennaio è arrivata la doccia fredda di Bankitalia sulla crescita.

    – di Piero Fornara

    Brexit, da oggi i cittadini Ue potranno fare richiesta di residenza in Uk

    A partire da oggi i 3,7 milioni di cittadini europei residenti da tempo in Gran Bretagna – tra i quali oltre 700mila italiani – possono iniziare le procedure per ottenere il "settled status" o diritto di residenza permanente. Chi vuole continuare a vivere in Gran Bretagna dopo il 31 dicembre 2020, quando finisce il periodo di transizione post-Brexit, deve ottenere il "settled status" entro quella data se non vogliono essere illegali.

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 14373 risultati