Ultime notizie:

Governo Erdogan

    Trump: devasteremo l'economia della Turchia se attaccherà i curdi

    «Devasteremo economicamente la Turchia se attaccherà i curdi». Parola di Donald Trump. Il messaggio indirizzato dal presidente americano ad Ankara, come al solito diffuso via Tweet, usa torni particolarmente forti capaci di esacerbare uno scontro diplomatico e commerciale in cui tutti hanno da

    – di Roberto Bongiorni

    La Turchia rilascia il pastore americano Brunson, la lira inizia il recupero

    Andrew Brunson è libero, e i pensieri e le preghiere di Donald Trump sono con lui: «Speriamo di averlo presto a casa, al sicuro!», ha twittato il presidente. Il rilascio del pastore evangelico americano detenuto in Turchia è stato deciso venerdì pomeriggio da un tribunale di Aliaga (porto sulla

    Mercati emergenti, perché le vecchie ricette del Fmi non bastano più

    Se la situazione non fosse così drammatica, verrebbe da sorridere all'affermazione del presidente argentino Mauricio Macri, secondo cui la crisi attuale «non può essere una crisi come un'altra. Deve essere l'ultima». In realtà, negli ultimi quarant'anni, i mercati emergenti, Argentina in primis,

    – di Alessandro Merli

    Quanto costa la censura sul web!

    La libertà in rete è in continua contrazione. Per il sesto anno consecutivo un numero crescente di paesi ha messo il bavaglio ai social media e alle app di comunicazione come modo per bloccare la libera circolazione delle idee, soprattutto in momento di forte tensione sociale e di rivolta. Una vota erano principalmente Facebook e Twitter a essere colpite dalla censura, oggi sempre più sono toccare app di instant messaging come Whatsapp e Telegram, coperte per di più da sistemi crittografici che ...

    – Pierangelo Soldavini

    28 maggio 2013 - 30 maggio 2013. Le proteste di Gezi Park

    Il rischio di deriva autoritaria nel paese non ha risparmiato nemmeno le proteste di giovani contestatori di Gezi Park, un piccolo giardino pubblico non lontano da Piazza Taksim, a Istanbul, che sono state duramente represse dalla polizia in giorni in cui, si parla del maggio 2013 il governo

    2012, il caso Ergenekon

    Nel 2012 il Governo Erdogan sferrò una campagna di accuse ai vertici militari laici e kemalisti dell'epoca accusandoli di aver preparato, con una rete segreta chiamata Ergenekon, un colpo di stato per rovesciare il governo legittimo di Erdogan appena insediato. La magistratura in primo grado

1-10 di 77 risultati