Ultime notizie:

Gordon Brown

    Nuovo corso Rbs: cambia nome, tradisce la Scozia e sceglie Londra

    Che la banca principale della Scozia, in piena battaglia secessionista per staccarsi dal Regno Unito, si trasferisca a Londra, mentre nelle Highland sventola la bandiera dell'indipendenza, è una sorta di corto circuito

    – di Simone Filippetti

    I salari britannici son tornati ai livelli del 2008

    Il polverone della Brexit, con le sue varie involuzioni e colpi di scena, ha offuscato tante realtà di fondo dell'economia britannica che hanno proseguito imperterrite il loro corso. Per cui forse a molti è apparsa come una sorpresa che i salari medi dei lavoratori tra i 16 e i 65 anni di età hanno finalmente raggiunto lo scorso mese il livello, ossia lo stesso potere d'acquisto, del 2008, prima della terribile deflagrazione della bolla finanziaria. Insomma, la notizia sta nel ricordare che fino...

    – Marco Niada

    E ora si fa largo Boris il peronista

    Diceva Deng Xiaoping : < non è importante che un gatto sia bianco o nero, basta che acchiappi i topi >. Il piccolo (di taglia) grande leader cinese succeduto al patriarca Mao Tsedong, con questo detto simbolizzava una nuova era per la Cina, seguita a un ventennio di ubriacatura ideologica voluta da Grande Timoniere. Basta con le ideologie e le dispute attorno al loro grado di purezza, su cui si costruivano lotte di potere e si mandavano nei lager a rieducare milioni di persone. Tempo di badare a...

    – Marco Niada

    Regno Unito, il Brexit Party di Farage sospettato di finanziamenti illeciti

    La Commissione elettorale, l'organismo indipendente che regola il finanziamento alla politica nel Regno Unito, farà il 21 maggio «visita» agli uffici del Brexit Party per una revisione sui fondi ricevuti in vista delle Europee 2019. Negli scorsi giorni l'ex premier laburista Gordon Brown ha chiesto

    – di Alb.Ma.

    Lo spettro della fame su un terzo dei bambini inglesi

    La quinta potenza industriale del mondo, peraltro destinata, secondo i fautori della Brexit, a un futuro ancor più radioso al di fuori della UE, nasconde un segreto imbarazzante. Oltre il 30% dei bambini inglesi, ossia circa 4,1 milioni, vive in uno stato di povertà relativa. Di questo totale, un nucleo duro di 3,7 milioni vive in povertà assoluta, ossia dispone di 2.3 sterline al giorno (2.60 euro) per mangiare. Secondo proiezioni del IFS, l'Institute of Fiscal Studies, il più prestigioso think...

    – Marco Niada

    Il partito dei Tory è entrato in convulsione

    La decisione tardiva di Theresa May di aprire il negoziato sulla Brexit ai laburisti di Jeremy Corbyn ha aperto le porte dell'inferno nel partito di Governo. La casa dei Tory è scossa dalle fondamenta. Non solo la destra eurofoba, che vuole la Brexit pura e dura, grida al tradimento di una premier che si è messa a negoziare con un "marxista", ma anche buona parte della base del partito, che è in netta maggioranza (oltre il 60%) a favore di una uscita rapida dalla UE, al limite anche brutale, sta...

    – Marco Niada

    Brexit: accordo quasi fatto, dice l'Ue. Ma a Londra è caos

    L'accordo su Brexit c'è quasi, a grandi linee è stato definito, titola il Financial Times citando il capo negoziatore Ue Michel Barnier, ora manca l'appoggio politico. «Restano ancora non risolte alcune questioni chiave come il confine Irlanda - Irlanda del Nord» recita il comunicato del Consiglio

    – di Angela Manganaro

    I due errori del dopo-Lehman che hanno rallentato la ripresa

    Il recente dibattito sulla "stagnazione secolare" e il suo rapporto con la tiepida ripresa economica successiva alla crisi finanziaria del 2008-2009 è importante. Osservatori attenti come Joseph Stiglitz e Lawrence Summers sembrano concordare sul fatto che le politiche non sono state adeguate ad

    – di Rob Johnson e George Soros

    «Non mescolarsi troppo col potere, prima "diversity" da avere in Italia»

    «Gli anni Novanta sono lontani. Sono stati eccitanti e pieni di errori. Potevi essere svegliato da una telefonata per quotare un prezzo a qualunque ora della notte. Chi, allora, ha lavorato a Londra e a New York ha commesso molti peccati. Ma ha sviluppato anche non poche virtù. Ogni minuto

    – di Paolo Bricco

1-10 di 796 risultati