Aziende

Google

Il nome del sito più visitato del mondo è nato da un numero, googol, coniato nel 1938 dal matematico americano Edward Kasner: indica il numero 1 seguito da cento zeri. Grandezza che ai fondatori del motore di ricerca, Larry Page e Sergey Brin, sembrò indicare bene la vastità del web. Un dominio con quel nome però era già stato assegnato, così ripiegarono su google: che ormai in inglese è anche diventato un verbo, to google, fare una ricerca sul web.

Google fa parte della struttura societaria Alphabet creata da Page e Brin nel 2015.

Google è tra le società con il marchio di maggiore valore al mondo (classifica Brand Finance Global 2017) e con Alphabet ha raggiunto una capitalizzazione di Borsa che ha superato i 600 miliardi di dollari (seconda al mondo dopo Apple).

Ultimo aggiornamento 16 giugno 2017

ARGOMENTI CORRELATI: Internet | Edward Kasner | Larry Page | Sergey Brin |

Ultime notizie su Google

    Per prenotare il viaggio dei sogni basta la voce. Al resto ci pensa l'intelligenza artificiale

    «Ok Google, parla con Expedia. ... E di avere in mano il vostro smartphone: grazie a Google Assistant e a un diffusore audio intelligente basterà pronunciare poche parole nel microfono per avere tutte le risposte che servono e procedere con la prenotazione della struttura. E' quanto promette Expedia Action, l'ultima novità della popolare piattaforma di viaggi, che affida per l'appunto all'assistente vocale di Google la possibilità di gestire il booking, le cancellazioni e pure i premi fedeltà.

    – di Gianni Rusconi

    La Socialdemocrazia tedesca si scuote e propone una minimum tax societaria globale per tassare i giganti del web

    Entrambi i paesi europei stanno cercando dei modi per garantire che le imprese come i giganti del web, Amazon, Apple e Google paghino le tasse nazionali in proporzione ai profitti che guadagnano nei maggiori mercati europei, sebbene i tentativi di armonizzare le aliquote fiscali in tutta l'Unione europea abbiano finora incontrato una forte resistenza da parte di paesi membri con tasse inferiori come ad esempio l'Irlanda, paese salvato con soldi europei ma che ha ottenuto di poter mantenere la...

    – Vittorio Da Rold

    Quali sono le cause più frequenti di ricovero negli ospedali?

    Gli italiani si ricoverano sempre meno, ma si può fare di più, soprattutto sotto il profilo della prevenzione. Già, perché come mostra il Rapporto annuale sull'attività di ricovero ospedaliera, il numero totale di dimissioni è diminuito del 2.62%, passando dai 9.305.006 del 2015 ai 9.061.064 del 2016. Tradotto: mediamente si verificano circa 670 ricoveri in meno ogni giorno. Un dato, questo, che però potrebbe scendere ancora. A questo proposito può essere utile concentrarsi esclusivamente sui r...

    – Data Science Università Bicocca

    Iperconnessi e fruitori di video: i nuovi utenti e il caso Vodafone Giga Network

    Secondo i dati presentati da Netflix, nel terzo trimestre dell'anno i ricavi hanno raggiunto i 130 milioni di dollari, mentre si è registrato un incremento del 36% dello streaming rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. I video on demand costituiscono una grossa fetta dell'esperienza online dell'utente: come riportato dal report di Sandvine, si stima che Netflix da sola costituisca il 15% del traffico downstream internet globale, seguita da YouTube, mentre Amazon Prime Video costituireb...

    – Emanuela Zaccone

    Google Maps sostiene l’auto elettrica: sulla mappa segnalati i punti di ricarica

    Google scende in campo a sostegno dell’auto elettrica, rendendo più semplice la ricarica delle batterie elettriche. Google Maps ha iniziato infatti a segnalare le stazioni di ricarica per i veicoli elettrici. ... Da Google Maps sono invece assenti negli Stati Uniti i punti della rete Electrify America, il network creato da Volkswagen dopo l’emersione del dieselgate.

1-10 di 11602 risultati