Ultime notizie:

Glenn Gould

    La normalità non esiste. Viva la neurodiversità

    Basandosi su resoconti clinico-biografici e studi scientifici, Simon Baron-Cohen si propone di cambiare la prospettiva della malattia per contrastare bullismo, incomprensione sociale e discriminazione

    – di Vittorio Lingiardi e Guido Giovanardi

    bella ciao. tre versioni inconsuete. da bach alle combattenti curde.

    (ho tratto l'immagine qui sopra dal film paisà di roberto rossellini, 1946). tre versioni di bella ciao non ovvie, come non ovvia deve essere la ricorrenza del 25 aprile. c'è bella ciao fake suonata (in apparenza) dallo strepitoso glenn gould in stile antico; una versione per quartetto d'archi e coro; e bella ciao nella versione cantata dalla brigata curda femminile. il primo è un fake perché è un audio costruito sopra un video della toronto simphony orchestra diretta da vladimir golschmann, a...

    – Jacopo Giliberto

    Massimo Della Ragione (Goldman Sachs): «L'Italia si alzi e torni a ballare»

    «Sarà perché, da giovane, ho partecipato al momento magico delle privatizzazioni. Sarà perché vedo quanto pesa l'Italia nei conti e negli equilibri di Goldman Sachs, con le sue storie imprenditoriali di grande successo e di grande fascino e con le posizioni significative occupate da noi partner

    – di Paolo Bricco

    Silenzi della terra di mezzo

    La musica di Ludovico Einaudi si definisce per assenza. I silenzi sono la tela su cui viene impresso il colore di temi e armonie che sono diventati paesaggi sonori che chiunque, anche chi non ne conosce l'autore, ha ascoltato, o almeno sentito, almeno una volta nella vita; senza questi, la sua

    – di Riccardo Piaggio

    Per un'ecologia dei media

    «La qualità del rapporto di ciascuno di noi con le menti del passato è proporzionale alla nostra comprensione del presente», scriveva Marshall McLuhan nel 1951. A partire da questa intuizione si svolge in questi giorni a Toronto un convegno internazionale al quale partecipano studiosi provenienti da ogni parte del mondo con l'intento di ripensare l'eredità intellettuale di una stagione culturale unica nel contesto nordamericano. Tra gli anni Trenta e gli anni Settanta, infatti, l'Università di T...

    – Paolo Granata e Elena Lamberti

    sul 25 aprile. ironico e spettacolare: glenn gould suona bella ciao. (un fake).

    è un fake, perché è un audio costruito sopra un video della toronto simphony orchestra diretta da vladimir golschmann, alla tastiera il meraviglioso solista glenn gould. ma l'arrangiamento di bella ciao in chiave bachiana, in contrappunto sul giro delle quinte, è delizioso. e l'insieme è ironia, intelligenza e competenza. https://www.youtube.com/watch?v=0uGwZ5G4BJ0

    – Jacopo Giliberto

1-10 di 24 risultati