Ultime notizie:

Givenchy

    Bernard Arnault, il signore del lusso e i segreti dell'impero Lvmh

    L'ingresso di Arnault in Lvmh è del 1988: egli ha il merito di aver creduto nella fusione tra aziende del lusso di categorie solo apparentemente lontane: Racamier guidava Louis Vuitton, Chevalier era a capo di Moet & Chandon e di Hennessy e produceva i profumi Dior e Givenchy.

    – di Giulia Crivelli

    Filtri d'amore e concentrati di gioia, ecco i nuovi profumi

    Fragranze come amuleti portafortuna, insomma, che invitano a osare, a scrivere nuove regole, a cominciare da L'Interdit di Givenchy, che non è il ritorno o il remake della leggendaria composizione creata per Audrey Hepburn, ma un profumo completamente nuovo, contemporaneo, unico per la sua capacità di essere chic ma non convenzionale, floreale ma inaspettato.

    – di Annalisa Betti

    Lusso, tonfo in Borsa per Lvmh e Kering

    Il gruppo, che conta nel proprio portafoglio marchi come Dior, Givenchy, Louis Vuitton, Loro Piana, Berluti, Acqua di Parma e Bulgari, ha registrato nei primi niove mesi dell’anno un incremento del 10% dei ricavi (reported) a 33,1 miliardi di euro, con una crescita organica dell’11 per cento.

    – di Monica D'Ascenzo

    La leggerezza lirica di Valentino guida le «giornate degli autori» di Parigi

    La fusione e confusione di generi e guardaroba, in fine, è il segno forte scelto da Clare Waight Keller per Givenchy: un misto di militarismi e ambiguità, morbidezze da madame e durezze da sciantosa che non sempre funziona, ma che è comunque un progresso, perché finalmente si sente la voce di un autore.

    – di Angelo Flaccavento

    Burberry, Riccardo Tisci rende sexy il trench e il suo debutto è già un successo

    L'ex designer di Givenchy non ha deluso le attese, inviando in passerella una applauditissima collezione che ha abbracciato la tradizione del marchio British ma con un'estetica diversa. ... La bacchetta magica del designer italiano aveva funzionato a Givenchy, che ha lasciato sei volte più celebre e più ricca di come l'aveva trovata, grazie al sostegno pubblico di celebrity come Kim Kardashian (per la quale aveva creato l'abito di nozze) e alla scelta di elevare streetwear e abiti casual alla...

    – di Nicol Degli Innocenti

1-10 di 274 risultati