Ultime notizie:

Giuseppe Prezzolini

    Gramsci, l'umanità di un politico integrale

    Le «Lettere dal carcere», riproposte nei Millenni Einaudi con dodici testi inediti, sono una testimonianza di dignità dell'uomo «che ha in se stesso la sorgente delle proprie forze morali»

    – di Emilio Gentile

    Come prepararsi a un ventennio di Stato imprenditore

    I pessimi scenari per l'economia nella seconda metà del 2020 euro oltre stanno plasmando  paradigmi economici largamente inediti, che prevedono un ruolo sempre più assertivo e diretto dello Stato nell'economia. Per il peso che il tema ha avuto nella storia del '900, si può dire che questa rivoluzione è avvenuta pressoché in silenzio. Pochi l'hanno esplicitamente rivendicata, ancora più pochi anche fra i più inflessibili fustigatori dei lacciuoli al mercato l'hanno avversata. Troppa è la paura p...

    – Paolo Manfredi

    L'importanza di avere un piano

    Mentre scrivo tutto quello che poteva andare male sembra lo stia andando con assoluta velocità e devozione. La pandemia avanza in tutto il mondo e l'Italia sembra ancora essere il luogo di un suo accanimento particolare in termini di viralità e di decessi. L'economia, con la chiusura forzata di tutte le attività non essenziali, è entrata in un nuovo tunnel assolutamente inesplorato per effetti e tempistiche. Anche la democrazia (ma ci si pensa sempre molto "dopo") in questo momento non si sente...

    – Paolo Manfredi

    Spadolini tra cronaca e storia le tante vite di un italiano unico

    Questo libro di Cosimo Ceccuti su Giovanni Spadolini è un libro a sua insaputa. Non si tratta di un gioco di parole e tanto meno di una frase a effetto. Perché le cose stanno così. Un allievo di Ceccuti, Gabriele Paolini, ha pensato di mettere in fila i maggiori contributi di Ceccuti dedicati

    – di Paolo Armaroli

    4 novembre 1918: da Serravalle a Villa Giusti, cronaca di un armistizio

    Quest'anno la coincidenza del 4 novembre con la domenica aggiunge solennità (e spazio mediatico in tv e sui giornali) alla ricorrenza dell'armistizio del 1918 e della conclusione vittoriosa della guerra contro l'Impero austro-ungarico. Al sacrario di Redipuglia e a Trieste - per la giornata delle

    – di Piero Fornara

    Quando i giornalisti erano letterati

    Sino a qualche decennio fa i giornalisti erano considerati dei letterati e nessuno si meravigliava quando venivano chiamati a ricoprire incarichi politici. L'accademia non li considerava scrittori dilettanti, come fa oggi; certo, continua a chiederne i favori, ma desidera non confondersi o

    – di Armando Torno

    Esame di coscienza dell'Italia

    Si suicidò il 4 novembre 1917 il senatore Leopoldo Franchetti. Aveva settanta anni, e ne aveva dedicati oltre quaranta, come studioso e come politico, all'emancipazione dei contadini e del Mezzogiorno, che da giovane aveva percorso a cavallo per conoscere personalmente le condizioni economiche e

    – di Emilio Gentile

    L'anno del «perfido» Gobetti

    Ma questo «carteggio 1923» è un libro di Piero Gobetti oppure di Ersilia Alessandrone Perona, la curatrice, amorevole investigatrice di archivi gobettiani e già artefice del precedente «carteggio 1918-22»? In fondo, neppure l'attuale tomo (579 lettere complessive) avrebbe senso, orbato dei suoi

    – di Raffaele Liucci

    Il nostro storico più tradotto

    Le prime tracce di Emilio Gentile nella storia d'Italia sono riportate nel diario di Giuseppe Prezzolini. Il 20 agosto 1965, l'allora ottantatreenne fondatore della «Voce» annotava di aver conosciuto «un giovanissimo studente di liceo della provincia di Campobasso. Mi mandò un suo compito su Dante

    – di Raffaele Liucci

    Il «borghese corsaro» fuori dal mito

    Cominciai a occuparmi di Longanesi nel lontano 1994, per merito di? Silvio Berlusconi. All'epoca ero uno studente universitario e la sua clamorosa vittoria alle elezioni del 27 marzo, quando sbaragliò la «gioiosa macchina da guerra» capitanata dal post-comunista Achille Occhetto, colse tutti di

    – Raffaele Liucci

1-10 di 34 risultati