Ultime notizie:

Giuseppe Di Vittorio

    Da Gianna Nannini in trono alla trap: è il Concertone della «riccanza»

    Che sia un rituale stanco lo ripetiamo da qualche anno: nessuno è riuscito a rinnovarlo degnamente, né si è ancora trovato un rituale «altro» in grado di sostituirlo. Ma non è questo il problema. Il Concertone del Primo maggio, promosso da Cgil, Cisl e Uil a piazza San Giovanni Laterano, non è più

    – di Francesco Prisco

    I racconti del grano

    INDICE @ Criscimu, 2 Luglio 2018 @ Elogio della zizzania, 29 Giugno 2018 @ Il tappickle di Nelly, 25 Giugno 2018 @ L'acqua di Giugno, 18 Giugno 2018 @ Mare di grano, 3 Giugno 2018 @ Crisci ù granu cresci, 12 Maggio 2018 @ Grani sani, 13 Aprile 2018 @ La festa del grano di Foglianise, 12 Aprile 2018 @ La tresca, 11 Aprile 2018 @ La biblioteca del grano, 10 Aprile 2018 @ Chiuso per ferie forzate fino a domani, 7, 8 e 9 Aprile 2018 @ Ode al pane, 6 Aprile 2018 @ La terra mi tiene, 5 Aprile 2018 @ C...

    – Vincenzo Moretti

    About

    Vincenzo Moretti, sociologo e narratore. Sono nato nel 1955 da Pasquale, muratore e operaio elettrico, e Fiorentina, bracciante agricola e casalinga. Desidero quello che ho, continuo ad avere voglia di cambiare il mondo e penso che la bellezza, la cultura e il lavoro ben fatto possano aiutarci a farlo. Lavoro alla Fondazione Giuseppe Di Vittorio dove mi occupo di società, cultura e innovazione. Ricerco le opportunità di cambiamento nelle persone, nelle organizzazioni, nei territori. A un cer...

    – Vincenzo Moretti

    Le biblioteche del lavoro

    Caro Diario, oggi a Pistoia, alla Biblioteca Forteguerriana, per iniziativa della Fondazione Giuseppe Di Vittorio, si raccontano le Biblioteche del lavoro. Come dici? Così è troppo facile? Gioco in casa? Mi dispiace ma questa volta non sono d'accordo con te, non è questione di facile o difficile, è questione che storie come questa non si può fare a meno di raccontarle. Dai, lo vedi già dal titolo, con quelle due parole così importanti per il nostro futuro, «biblioteche» e «lavoro», perché se vuo...

    – Vincenzo Moretti

    Cupa radiografia dell'Italia

    Col Ritratto di una capitale, un progetto drammaturgico in cui ventiquattro autori erano chiamati a raccontare, ciascuno a suo modo, una giornata della città, il Teatro di Roma tre anni fa aveva sostanzialmente centrato l'obiettivo: la qualità dei testi aveva alti e bassi, ma il loro accostamento

    – di Renato Palazzi

    Gianluca che vuole disegnare per aiutare gli altri

    Caro Diario, debbo la scoperta Gianluca Costantini alla congiunzione di uno speech e di una vignetta. Lo speech è quello che ho tenuto venerdì scorso al Campus Party, te l'ho raccontato qui, la vignetta è quella che mi sono ritrovato ieri disegnata da Gianluca per Lega Nerd. Lo sai come mi prende in questi casi, dopo aver pubblicato la vignetta nel post con un paio di righe di accompagno ho cominciato a curiosare, e così ho scoperto di essere connesso a Gianluca sui social e gli ho scritto per r...

    – Vincenzo Moretti

    Jobs Act, perché è giusto il no su licenziamenti

    Vent'anni fa il nostro Paese è arrivato, ultimo in Europa, con due leggi del '97 varate da un governo di centrosinistra, a liberarsi dal totem del monopolio statale dei servizi di collocamento e dal tabù che vietava drasticamente il servizio di fornitura di lavoro regolare tramite agenzia.

    – di Pietro Ichino

    Il Cnel, si abolisce quello che non c'è più

    L'abrogazione dell'art. 99 della Costituzione prevista nella riforma in votazione il prossimo 4 dicembre costituisce la ratifica formale di una realtà, l'irrilevanza del Cnel, che il sistema politico aveva già progressivamente attuato nel corso degli ultimi decenni. Andando peraltro in direzione opposta rispetto a quanto voluto dai Costituenti. Si può ricordare come il democristiano Amintore Fanfani disse all'Assemblea: "Se l'attività economica nazionale deve essere orientata e controllata, senz...

    – Gianfranco Fabi

    Tram 41: Torino Stupinigi

    Questa storia qui è un tuffo nel passato - perché noi lo sappiamo che senza passato non c'è un bel futuro, vero? - che inizia con una bella iniziativa sul lavoro, la memoria, gli archivi e le fonti orali promossa dalla Fondazione Giuseppe Di Vittorio, dal Coordinamento nazionale Archivi, Biblioteche e Centri di documentazione CGIL diretto da Elisa Castellano. Tante belle idee e racconti che si susseguono nel corso della giornata e poi a un certo punto tocca a Ilaria Romeo, Responsabile dell'Arch...

    – Vincenzo Moretti

    Ciao Gabriele, grande italiano e mio maestro di vita

    Sono andato ieri mattina alla Chiesa di San Roberto Bellarmino, in piazza Ungheria, a Roma, per dare l'ultimo saluto a Gabriele Pescatore, mio maestro di vita, ma soprattutto servitore dello Stato che «unì l'Italia più di Cavour cucendo lo Stivale di strade, argini, canali e acquedotti» («The

    – Roberto Napoletano

1-10 di 58 risultati