Ultime notizie:

Giuseppe Calafiore

    Nomine, così è montato lo «scandalo» al Csm

    Un «centro di potere» per decidere le nomine esternamente al Csm, l'organo di autogoverno della magistratura. Attorno a questo ruota lo scandalo che sta investendo il Consiglio e che ha già portato 5 consiglieri a lasciare l'incarico. Attualmente risultano in carica al Csm 11 togati e 5 laici (lo

    – di Ivan Cimmarusti

    Caso Palamara, si autospende da Anm. Salvini: urgente riforma giustizia

    Si è dimesso dal Csm il consigliere Luigi Spina, capogruppo di Unicost a Palazzo dei Marescialli, indagato dalla Procura di Perugia per rivelazione di segreto d'ufficio e favoreggiamento personale nell'ambito dell'inchiesta sull'ex presidente dell'Anm Luca Palamara, accusato di corruzione. Ieri

    – di Ivan Cimmarusti

    Palamara ai pm: «Sono estraneo alle accuse». Bonafede incarica gli ispettori

    «Mi sono dichiarato totalmente estraneo alla infamante accusa di aver ricevuto 40mila euro, si tratta di una ipotesi che la Procura di Perugia ha voluto contestarmi in relazione alla quale ho totalmente fornito ogni elemento per dimostrare di non aver mai ricevuto somme di denaro, di non aver mai

    – di Ivan Cimmarusti

    Palamara, longa manus nel Csm: tangenti per nomine e dossieraggi sui pm "nemici"

    Era bastato un anello da 2mila euro e qualche viaggio in giro per il mondo, per «danneggiare» la credibilità professionale del pm di Siracusa Marco Bisogni, "colpevole" di essersi messo contro gli avvocati Piero Amara e Giuseppe Calafiore e il faccendiere Fabrizio Centofanti, grandi orchestratori

    – di Ivan Cimmarusti

    Perquisita la casa del pm di Roma Palamara, indagato per corruzione

    Perquisizioni in corso nell'abitazione di Luca Palamara, il pm di Roma, ex componente del Csm, indagato per corruzione. L'atto investigativo è stato affidato agli investigatori della Guardia di finanza, che stanno ricostruendo i rapporti del magistrato con Fabrizio Centofanti, imprenditore che ha

    – di Ivan Cimmarusti

    Zingaretti indagato per finanziamento illecito

    Nicola Zingaretti, proclamato appena domenica scorsa, 17 marzo, dall'assemblea nazionale del Pd segretario del partito dopo aver vinto con il 66% dei voti le primarie del 3 marzo scorso, sarebbe indagato dalle procure di Roma e di Messina per finanziamento illecito. Secondo quanto riportato

    Falso complotto ai danni di Eni: perquisizioni, arrestato un giudice

    Una operazione congiunta tra la Procura di Roma e Messina ha portato la Guarda di Finanza a effettuare 15 arresti per due associazioni a delinquere dedite alla frode fiscale, reati contro la pubblica amministrazione e corruzione in atti giudiziari. Tra gli arrestati anche Giancarlo Longo, ex pm