Ultime notizie:

Giuseppe Biazzo

    Posto fisso, welfare e meritocrazia: ecco cosa desiderano i Millennials

    Una predilezione per il lavoro intellettuale rispetto a quello manuale, il gradimento esplicito per un'esperienza professionale all'estero e la convinzione che sia più "cool" lavorare in una startup piuttosto che in una grande azienda. E ancora: la certezza che il vero punto di forza, all'interno

    – di Gianni Rusconi

    Lavorare all'estero: i paesi dove si trova più occupazione

    E' lunga quasi quattromila chilometri la rotta immaginaria che unisce le isole felici del lavoro in Europa, Islanda e Malta, tra i paesi con il tasso di disoccupazione più basso. Mentre in Italia si discute e ridiscute di come far funzionare i centri per l'impiego per far trovare un lavoro ai futuri

    – di Francesca Barbieri

    In cinque anni più 77% le prestazioni di welfare

    Più 77% le prestazioni erogate negli ultimi 5 anni, con una offerta di welfare che si è andata arricchendo: 3,8 milioni per la tutela sanitaria, la voce più rilevante, 2,2 milioni di piccoli prestiti, 95mila euro per il sostegno alla maternità. «Ebitemp e il sistema di welfare di settore per i

    – di Barbara Ganz

    Over 50, ecco tutti i lavori che si «conquistano» con l'esperienza

    Responsabili vendite, tecnici informatici, manager delle risorse umane. E ancora: medici specializzati, Cfo, project engineer, export manager. Sono solo alcuni esempi dei profili al centro degli oltre mille annunci di lavoro per i quali l'esperienza è un requisito indispensabile. Per queste offerte

    – di Francesca Barbieri

    Ingegneri e tecnici per i distretti del Made in Italy

    Il sapere del fare. E' la dote principale richiesta agli oltre 1.400 "professionisti" ricercati dalle aziende che operano all'interno dei distretti del Made in Italy. Ingegneri, periti, artigiani, addetti al controllo qualità: sono queste le figure al centro degli annunci raccolti dal Sole 24 Ore

    – di Francesca Barbieri

    Forma.Temp, modello di competenze 4.0

    Da un lato la formazione, dall'altro il welfare. Due ambiti fondamentali per la vita del lavoratore, sui quali le agenzie per il lavoro hanno investito enormemente in questi anni. L'ingresso tardivo delle agenzie in Italia, infatti, si è accompagnato con numerose misure di tutela e di garanzia

    – di Francesco Prisco

    Lavoro over50: 2mila posti dove l'esperienza è la carta vincente

    Dagli export manager ai senior auditor, dai progettisti elettronici ai direttori delle risorse umane: sono oltre 2mila i posti di lavoro disponibili che si "conquistano" con la carta dell'esperienza. Per questi annunci - pubblicati nelle bacheche di dieci agenzie per il lavoro specializzate -

    – di Francesca Barbieri

    In prima linea il ruolo «ponte» delle Agenzie

    Dai workshop ai tirocini, dalle iniziative di orientamento alle "mosse per il futuro" occupazionale dei più giovani. Le agenzie per il lavoro sono in prima fila nella sfida dell'alternanza scuola-lavoro sin dalla sua sperimentazione. Le esperienze portate avanti negli ultimi due anni da un capo

    – di Francesco Prisco

1-10 di 11 risultati