Le nostre Firme

Giulio Tremonti

    La lezione di De Gasperi, i debiti al posto dei capitali e l'anima da non perdere

    e Gasperi, non un turista della storia, ma uno statista, ancora il più grande della Repubblica. Nella Costituzione del 1947 si trova 70 volte la parola "Repubblica", 50 volte la parola "Stato", 3 volte la parola "Nazione", è del tutto assente la parola "Mercato"! Il prevalere della parola

    – di Giulio Tremonti

    due proposte alla tedesca per ripartire

    Nei tormenti del Novecento, tra una guerra e l'altra, in Europa era uso dire: «La Germania ha grandissime virtù e pochissimi difetti, solo qualche volta pone le sue grandissime virtù al servizio dei suoi pochissimi difetti».

    – di Giulio Tremonti

    «Colpi di stato con il crepitare degli spread»

    Signor Direttore, ho letto l'articolo di Dino Pesole pubblicato ieri sul Sole-24Ore del 24 dicembre sotto il titolo: «Clausole e neutralizzazioni, una spirale innescata nel 2011».

    – di Giulio Tremonti

    Così nacque la clausola sull'Iva

    Ho letto sul sito del Sole 24 Ore l'articolo di Dario Aquaro e Cristiano Dell'Oste pubblicato nei giorni scorsi in materia di "clausole Iva... un prologo che risale all'estate del 2011".

    – di Giulio Tremonti

    La grande crisi e i keynesiani del giorno dopo

    Caro Direttore, ho letto, e davvero con molto interesse, l'articolo di Lorenzo Codogno e Giampaolo Galli pubblicato ieri dal suo giornale sotto il titolo: «Procedura da evitare, impegni precisi e nuove scelte di bilancio».

    – di Giulio Tremonti

    Quelle «fantasie» sull'evasione fiscale

    Sul blog di Matteo Renzi si può (tra l'altro) leggere quanto segue: «Rottamare Dracula... è arrivata la sorpresa e il 2016 ha frantumato il record storico di recupero dell'evasione: 17 miliardi. Il precedente era stato stabilito ancora dal nostro governo nel 2015: 14,9 miliardi. Un risultato

    – di Giulio Tremonti

    Londra e l'Europa, corsi e ricorsi sull'onda lunga della Brexit

    Negli anni '70 il Regno Unito (qui di seguito: UK) era davvero molto attratto dall'Europa. Un'Europa che per la verità ancora si chiamava CEE (Comunità Economica Europea) e non UE (Unione Europea).In quel clima negli ambienti diplomatici europei prese forma e cominciò a circolare questo

    – Giulio Tremonti

1-10 di 18 risultati