Persone

Giulio Tremonti

Giulio Tremonti è nato il 18 agosto del 1947 a Sondrio ed è un politico, avvocato ed accademico italiano, attualmente senatore della Repubblica, ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali.

Dal 1994 al 1995 è stato Ministro delle finanze nel governo Berlusconi I.

E' stato Ministro dell'economia e delle finanze nei Governi Berlusconi II (2001-2004), Berlusconi III (2005-2006) e Berlusconi IV (2008-2011).

Tra il 2004 ed il 2009 è stato vicepresidente di Forza Italia, prima che il partito confluisse nel Popolo delle Libertà.

Nel 2012 è uscito dal PDL per fondare il movimento "3L" (Lista Lavoro e Libertà).

Giulio Tremonti è arrivato alla carriera politica nel 1987 candidandosi nelle liste del PSI, dopo una brillante carriera accademica all’Università di Pavia, dove ricopre attualmente il ruolo di professore ordinario della Facoltà di Giurisprudenza.

Tremonti approda in Forza Italia dopo essere stato eletto deputato per la prima volta nelle liste del Patto Segni e dopo aver svolto ruoli di collaboratore e consigliere per ministri delle Finanze come Rino Formica e Franco Reviglio.

Dal 2006 al 2008 è stato Vicepresidente della Camera dei Deputati.

Già dall’inizio degli anni '80 comincia a pubblicare numerosi articoli e libri sulle tematiche economiche per vari editori.

Giulio Tremonti si è laureato in giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Pavia, dove è diventato, ancora giovanissimo, docente di Diritto tributario e riveste attualmente la carica di professore ordinario.

Ha pubblicato numerosi articoli scientifici ed opere a sfondo economico-finanziario, i quali trattano i problemi della globalizzazione e della rapida crescita delle economie asiatiche.

Nel novembre 2009 Giulio Tremonti ha ottenuto il quinto posto nella classifica dei migliori ministri economici, secondo la classifica stilata dal Financial Times.

Attualmente è Presidente di Aspen Institute ('un'organizzazione internazionale non profit, fondata nel 1950) e saltuariamente collaboratore del Corriere della Sera.

Giulio Tremonti è Senatore della Repubblica col Gruppo Grandi Autonomie e Libertà e dal 13 gennaio del 2015, membro della 3ª Commissione permanente (Affari esteri, emigrazione).

E' stato sposato con Fausta Beltrametti (scomparsa nel 2013) dalla loro unione sono nati due figli, Giovanni e Luisa.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Elezioni | Giulio Tremonti | Patto Segni | PDL | Rino Formica | Franco Reviglio | PSI | FI | Fausta Beltrametti | Aspen Institute | Gruppo Grandi Autonomie | Berlusconi I | Berlusconi II | Camera dei deputati |

Ultime notizie su Giulio Tremonti

    Salvataggi Alitalia, per lo Stato un conto da 8,6 miliardi

    Abbiamo diviso a metà tra Prodi e Berlusconi l’onere del prestito di 300 milioni (pari a 332 milioni del 2014) fatto nell’aprile 2008, deliberato dal governo Prodi ma d’intesa con Berlusconi e Giulio Tremonti, che stavano per subentrare al governo.

    – di Gianni Dragoni

    I «magnifici 7» che guadagnano sulla Babele di imposte nella Ue

    La Babele fiscale europea provoca un danno di almeno 70 miliardi di euro all'anno ai Paesi della Ue. I pochi fortunati che non subiscono questa emorragia sono i "magnifici sette" che la Commissione europea definisce testualmente «aggressivi». L'elenco comprende il Lussemburgo, il Belgio, l'Olanda,

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

    Spread, com'è difficile comprendere l'indice della rabbia italiana

    I rimedi non sono stati all’altezza, con le quattro finanziarie varate d’estate in poche settimane, un vertice europeo drammatico con Giulio Tremonti messo alle strette dai partner, un autunno caldissimo che ha sfociato nelle dimissioni di Silvio Berlusconi il 12 novembre.

    – di Marco lo Conte

    Dall'asta 5G arriva un tesoretto da oltre 2 miliardi, dove finirà?

    A bozze della norma quasi chiuse, un blitz del ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, cambiò la destinazione e l’intero surplus di 1,6 miliardi andò nella manovra a favore del fondo per l’ammortamento dei titoli di Stato e a compensazione dei tagli ad alcuni ministeri, ad esempio su sicurezza e difesa.

    – di Andrea Biondi e Carmine Fotina

    Dharma, Egp e la matrioska dei Ponzi

    Dopo l’entrata in vigore dello scudo fiscale voluto da Giulio Tremonti, tra il 2009 e il 2010, molti degli investitori della prima ora (lo schema Ponzi di Lande, uno dei più longevi del mondo, andava avanti dagli anni ’90) avrebbero deciso di aderire rimpatriando giuridicamente o fisicamente i capitali investiti nella Eim.

    – di Stefano Elli

    Conti correnti dormienti, come recuperare le somme dimenticate

    Una cifra che anno dopo anno è aumentata fino ad arrivare agli odierni 1,5 miliardi di euro e rappresenta una sorta di cofanetto del Tesoro - ideato nel 2005 dal ministro Giulio Tremonti - alimentato con i rapporti assicurativi, bancari e postali caduti “in letargo” dopo un decennio di totale assenza di movimentazioni.

    – di Gianfranco Ursino

    I rischi per chi vuole investire

    Facile scrivere leggi che, nonostante le frasi d'obbligo sui vincoli derivanti dai trattati internazionali e dalla normativa europea, rischiano di sollevare contenziosi legali di ampia portata, come già sottolineato da Giulio Tremonti nell'intervista di Alessandro Galimberti pubblicata sul Sole 24 Ore di giovedì 5 luglio.

    – di Fabrizio Onida

    Quando a migrare sono i soldi

    Pubblicamente lo negano ma a taccuino chiuso e microfono spento gli operatori si sbottonano e confermano: i soldi hanno iniziato a defluire dal sistema Italia. Gli studi legali e commerciali, le fiduciarie, i family banker, e i private banker, hanno sempre più clienti che si informano su quali

    – di Stefano Elli

1-10 di 4739 risultati