Ultime notizie:

Giulio Prosperetti

    Consulta e Csm, conta in vista per le nomine parlamentari

    «Quanto prima». E' questo il timing indicato dal presidente della Camera, Roberto Fico, nel corso della conferenza dei Capigruppo di mercoledì scorso, parlando di uno dei primi adempimenti della Camera, considerato urgente e prioritario (almeno a parole) da tutti i grupppi politci: l'elezione, in

    – di Vittorio Nuti

    Quinta fumata nera per il nuovo giudice, Consulta senza plenum da 220 giorni

    Quinta seduta comune di Camera e Senato per eleggere il nuovo giudice della Corte costituzionale. E quinta seduta senza che sia stata ancora trovata la convergenza sul nome che dovrà sostituire Giuseppe Frigo, dimessosi in anticipo il 7 novembre 2016 dopo esser stato eletto dal parlamento 21

    – di Andrea Marini e Marta Paris

    Consulta, in Parlamento si riapre la partita per eleggere il giudice mancante

    Si riapre oggi la partita per eleggere il giudice "mancante" della Corte costituzionale. Alle 14 il Parlamento si riunirà in seduta comune come deciso la scorsa settimana dalla capiguruppo di Montecitorio, dopo il richiamo alle Camere del capo dello Stato. Dovrà essere sostituito Giuseppe Frigo,

    – di Marta Paris

    trivelle. abruzzo. la corte costituzionale dichiara illegittimo il parco farlocco del trabocco.

    qualcuno ricorderà che i comitati nimby abruzzesi, pur di impedire lo sfruttamento del pozzo petrolifero ombrina al largo della costa di chieti, chiesero che venisse ripescato il vecchio progetto di "parco naturale regionale della costa dei trabocchi". ebbene, l'altro giorno la corte costituzionale ha bocciato senza quasi degnare di una parola la legge regionale con cui nel dicembre 2015 la regione abruzzo, spinta dai comitati no triv, aveva istituito il parco dei trabocchi. il parco della cost...

    – Jacopo Giliberto

    Jobs act, Avvocatura di Stato: quesito su art. 18 è «manipolativo»

    Il quesito referendario per abrogare le modifiche apportate con il Jobs Act all'articolo 18 dello statuto dei lavoratori sui licenziamenti ha «carattere surrettiziamente propositivo e manipolativo» e per questo «si palesa inammissibile». Lo sostiene l'Avvocatura dello Stato nella memoria depositata

    Referendum Jobs act, l'11 gennaio la Consulta decide l'ammissibilità

    Tra il 15 aprile e il 15 giugno del 2017 si potrebbe andare a votare per un altro referendum, quello chiesto dalla Cgil per abrogare una serie di disposizioni in materia di occupazione e licenziamenti, molte delle quali contenute nel cosiddetto Jobs Act. Il condizionale, però, è d'obbligo, perché

    – di Donatella Stasio

    Consulta, giuramento al Quirinale per i tre giudici eletti

    Hanno giurato questo pomeriggio al Palazzo del Quirinale dinanzi al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, i tre giudici della Corte Costituzionale, Franco Modugno, Augusto Barbera e Giulio Prosperetti, eletti dal Parlamento in seduta comune il 16 dicembre 2015. Alla cerimonia erano

    Consulta, ora potrebbe crescere l'orientamento pro Italicum e jobs act

    Italicum, jobs act e legge Severino. Sono i tre capitoli scottanti che la Consulta, adesso al completo, dovrà affrontare nei prossimi mesi. E tre giudici su 15 contano e potrebbero, con le loro scelte, essere decisivi nelle delibere che verranno.

    – di Mariolina Sesto

1-10 di 13 risultati