Ultime notizie:

Giulio Natta

    Milano, Politecnico Holding cresce con i privati e le alleanze cinesi

    La sede del Polifab, il laboratorio di micro e nano tecnologie del Politecnico di Milano, è in un'ala dell'edificio in stile liberty della Fondazione Ronzoni, il centro di ricerca privato dell'industria tessile lombarda nato negli anni Venti. In questi spazi, Giulio Natta, in collaborazione con

    – di Lello Naso

    Il Governo cancella le «Cattedre Natta» volute da Renzi: addio ai 500 supercervelli

    «Saranno delle cattedre speciali» destinate ogni anno a 500 super-cervelli per un «Paese più orgoglioso». Cosi l'ex premier Matteo Renzi alla fine del 2015 presentò in pompa magna il suo progetto per la chiamata diretta all'università di professori con curriculum internazionali: in manovra

    – di Marzio Bartoloni

    Premio Marzotto: ecco i vincitori del Premio Corporate Fast Track

    Dalle api al vino, dall'agricoltura al food ma anche intelligenza artificiale ed eBike. Ecco le cinque startup del Premio Speciale Corporate Fast Track selezionate per un percorso di open innovation da cinque big come Illycaffè, Santa Margherita Gruppo Vinicolo, Santex Rimax, Selle Royal e ZCube.

    Youfarmer ottiene un seed round di oltre 300mila euro

    Youfarmer ottiene un seed round di oltre 300mila euro, siglando un accordo di Partnership con il Gruppo Neorurale. Youfarmer, si legge nella nota, è una piattaforma di CoFarming dove aziende agricole biologiche e biodinamiche mettono a disposizione terreni e competenze per la creazione e la

    – di L.Tre.

    Bio-On inaugura il primo impianto di bioplastica per l'industria cosmetica

    A poco più di 60 anni dall'invenzione di Giulio Natta del catalizzatore per orientare i polimeri e dall'avvio a Ferrara del primo impianto al mondo di polipropilene, l'Emilia e l'Italia hanno iniziato a scrivere ieri un nuovo capitolo della storia della chimica mondiale, verde questa volta. Perché

    – di Ilaria Vesentini

    I giovani ricercatori grande risorsa del Paese

    Giulio Natta vince il Nobel per la Chimica nel 1963, ultimo italiano a ottenere questo riconoscimento in materia scientifiche (chimica, fisica, medicina o fisiologia) per il lavoro svolto in Italia. L'università dei suoi tempi era un mondo d'elite, con iscrizione riservata al 5% circa dei giovani

    – di Mauro Ferrari

    L'Italia resta all'avanguardia nella plastica

    L'Italia è in testa per lo sviluppo nelle materie plastiche. Prima nei materiali più sostenibili, meglio riciclabili e da materie prime naturali. Anche se la ricerca pubblica fatica a stare al passo con la corsa veloce dell'innovazione globalizzata, gli studiosi e gli sviluppatori trovano terreno fertile in Italia, un Paese che, a dispetto dalle apparenze, è ancora ricco di una materia prima sempre troppo rara: la materia grigia. Ne è testimone il centro ricerche Donegani di Novara, che allora e...

    – Jacopo Giliberto

    E' possibile un mondo senza plastica?

    "Plastica, Ben. Il futuro è nella plastica". Ben è Dustin Hoffman, protagonista del film Il Laureato, e il consiglio gli viene elargito a bordo piscina da un amico di suo padre. Siamo nel '67. Quattro anni prima, Giulio Natta aveva ricevuto dalle mani del re di Svezia il Premio Nobel per l'invenzione del polipropilene. Cinquant'anni dopo, la profezia elargita al giovane di belle speranze si è avverata. Viviamo in un planeta di plastica e sarà sempre più così. In base a un recente studio delle un...

    – Elena Comelli

1-10 di 82 risultati