Ultime notizie:

Giulio Busi

    Un focolaio da spegnere prima che sia tardi

    E' sembrato a molti che i vocaboli a spruzzo nero, disegnati un paio di giorni fa sulla porta di Mondovì, segnassero un salto di qualità. Il messaggio intimidatorio delle due parole tedesche - «Juden hier» - è chiaro. Io che scrivo sono nazista. Non un banale antisemita italiano, portatore di un

    – di Giulio Busi

    Berlino, il passaggio stretto del 9 novembre

    Una data fatale, non solo per la caduta del Muro, nella storia della Germania: le celebrazioni arrivano nel momento in cui cresce la migrazione verso l'Ovest.

    – di Giulio Busi

    Magica e scientifica astrologia

    Tutto si muove, sulla pagina inquieta di Aby Warburg. Migrano le immagini, i volti, i corpi, i marmi. Percorrono il tempo, in un incessante andirivieni tra mondo antico, Medioevo, Rinascimento. Si muovono i pianeti, errabondi, ubiqui. Sorgono in un punto predeterminato del cielo, solo per arrancare

    – di Giulio Busi

    Parole ebraiche scritte in punta di pennello

    Dopo la mostra d'inaugurazione, nel 2017, su I primi mille anni dell'ebraismo italiano, con Il Rinascimento parla ebraico il Museo Nazionale dell'Ebraismo italiano e della Shoah di Ferrara, diretto da Simonetta Della Seta, affronta uno dei periodi più importanti della storia culturale della nostra

    – di Giulio Busi

    Quando lo Stato diventa antisemita

    La memoria del 27 gennaio è un continente vasto, pauroso, che sappiamo di avere alle spalle. Eppure, mentre collettivamente c'impegniamo a ricordare l'inferno che è divampato nella nostra Europa ottant'anni fa, una domanda c'inquieta. Cosa ci aspetta? Come se navigassimo in mare aperto, e

    – di Giulio Busi

    Oltre la morte, il racconto

    Si possono usare i libri in vario modo. Per distrarsi, per annoiarsi, per rinsavire, oppure per perdersi e ammattire. Più uno scrittore è grande, maggiore è il novero delle possibilità. Nelle giornate tristi vi tiene bordone e vi rende l'umore più nero della tenebra. Se siete allegri, una bella

    – di Giulio Busi

    Amos Oz, grande scrittore e intellettuale impegnato

    Di scrittori famosi, Israele non fa certo difetto. Né di intellettuali impegnati, capaci di dire la loro e di animare il dibattito politico e culturale, dentro e fuori del Paese. Eppure la scomparsa di Amos Oz, mancato all'età di 79 anni, è di quelle che lasciano uno spazio difficile da sostituire.

    – di Giulio Busi

1-10 di 148 risultati