Persone

Giuliano Pisapia

Giuliano Pisapia è nato a Milano il 20 maggio del 1949 ed è un uomo politico e un avvocato.

E' stato sindaco di Milano dal 1º giugno del 2011 al 20 giugno del 2016 e sindaco della Città metropolitana dal 1º gennaio 2015 al 20 giugno 2016.

Dopo aver battuto, come indipendente, Stefano Boeri alle primarie nel 2011 è diventato sindaco di Milano succedendo a Letizia Moratti.

Il primo successo importante nella sua carriera politica risale al 1996, quando è stato eletto come deputato nelle liste di Rifondazione Comunista.

Nel 2001 è di nuovo deputato e presidente del Comitato carceri.

Per la coalizione di centrosinistra, alla vigilia delle elezioni del 2006, ha coordinato il gruppo che ha preparato il programma per la giustizia.

Nel 2009 è stato chiamato a presiedere la Commissione ministeriale per la riforma del codice penale.

L’altra sua carriera, quella di avvocato, è cominciata a trent’anni.

Ha avuto occasione di seguire come parte civile il processo “Toghe sporche” (imputati Previti, i giudici Squillante e Metta) ed è stato l’avvocato della famiglia di Carlo Giuliani, morto negli scontri di piazza avvenuti durante il G8 di Genova, nel 2001.

Ha preso parte anche al processo per l’omicidio dell’attivista Dax, Davide Cesare, nel 2003.

Ha partecipato anche ad alcuni collegi internazionali di difesa, tra i quali quello per il leader curdo Ocalan.

Ha scritto diversi saggi, l’ultimo si intitola: "In attesa di giustizia, dialogo sulle riforme possibili" (2010).

Giuliano Pisapia è sposato dal 2011 con la giornalista e scrittrice italiana Cinzia Sasso.

Ultimo aggiornamento 28 luglio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Giustizia | Giuliano Pisapia | Avvocato | Sindaco | Carriera | Milano | Carlo Giuliani | Cinzia Sasso | PRC | Letizia Moratti | Stefano Boeri | G8 di Genova | Pd | Davide Cesare |

Ultime notizie su Giuliano Pisapia

    L'esempio di Silvio Novembre, una vita per la cultura del rispetto delle regole

    Siccome la memoria è l'arma dei deboli contro i forti, è un dovere civico oggi ricordare Silvio Novembre, scomparso l'altra notte a Milano. Maresciallo della Guardia di finanza, fu tra i principali collaboratori di Giorgio Ambrosoli durante la liquidazione della Banca Privata Italiana del banchiere-bancarottiere Michele Sindona, mandante dell'omicidio di colui che è stato definito da Corrado Stajano "Un eroe borghese". Nel corso delle ricerche storiche sulla figura di Paolo Baffi, ogni qualvolt...

    – Beniamino Piccone

    I quattro volti e i quattro colori dell'Italia post-elezioni europee

    Oltre 6000 comuni hanno scelto la Lega come primo partito. Questa tornata di elezioni europee ha visto trionfare Matteo Salvini lungo tutto lo stivale. Un risultato storico e imprevedibile solo un anno fa. Le elezioni generali avevano colorato di verde oltre 3200 comuni italiani, pur basandosi in buona parte sul peso specifico del Nord. In Lombardia la Lega era il primo dei quattro partiti in 1325 comuni, in Piemonte in 773, in Veneto 541. Oggi l'esplosione leghista è molto più pervasiva ed è us...

    – Infodata

    Il "modello Milano" spinge la corrente Sala dentro al Pd nazionale

    A Milano è già nata la corrente Sala. Nel Partito democratico se ne parla già da prima delle elezioni europee. Tra i sostenitori di una possibile ascesa nazionale del sindaco di Milano Giuseppe Sala ci sono alcuni rappresentanti del Pd, tra cui l'ex segretario Pietro Bussolati. Non si parla in modo

    – di Sara Monaci

    Come sono cambiati i quattro volti e i quattro colori dell'Italia post-elezioni

    Oltre 6000 comuni hanno scelto la Lega come primo partito. Questa tornata di elezioni europee ha visto trionfare Matteo Salvini lungo tutto lo stivale. Un risultato storico e imprevedibile solo un anno fa. Le elezioni generali avevano colorato di verde oltre 3200 comuni italiani, pur basandosi in buona parte sul peso specifico del Nord. In Lombardia la Lega era il primo dei quattro partiti in 1325 comuni, in Piemonte in 773, in Veneto 541. Oggi l'esplosione leghista è molto più pervasiva ed è us...

    – Filippo Mastroianni

    Centrosinistra, l'alternativa che (ancora) non c'è

    Il Pd che recupera quattro punti rispetto alla politiche di un anno fa e si attesta al 22,8% superando di slancio un M5s regredito al 17% è senza dubbio un Pd vivo, che ha superato la profonda crisi della sconfitta dopo cinque anni di governo e torna attore della politica italiana. Da qui

    – di Emilia Patta

    Europee: Milano, la città-stato del Pd che resiste a Salvini

    Milano in controtendenza non premia la Lega. Sembra una città staccata dal resto del paese, almeno a giudicare dai risultati di queste elezioni europee . Il Partito democratico raggiunge il 35,9% circa, superando di 8 punti il Carroccio, mentre il Movimento 5 Stelle implode verso l'8 percento.

    – di Sara Monaci

1-10 di 1140 risultati