Ultime notizie:

Giuliana Licini

    Crescita con il freno tirato nel G20. Italia ferma e penultima su base annua

    La crescita tira il freno nel G20 nel suo complesso, rallentando a +0,7% nel secondo trimestre da +0,8% nel primo, ma le dinamiche variano considerevolmente tra i vari Paesi. Come indica l'Ocse, vanno a marcia indietro la Germania (-0,1% dopo +0,4%) e il Regno Unito (-0,2% dopo +0,5%), è ferma

    – di Giuliana Licini

    Lavoro, Ocse: più laureati in Italia ma il titolo «rende» meno che altrove

    La buona notizia è che in Italia stanno aumentando i giovani laureati. Resta il problema che la loro quota è comunque inferiore a quella della maggior parte degli altri Paesi avanzati e i loro guadagni e tassi di occupazione sono più bassi della media del mondo industrializzato

    – di Giuliana Licini

    Per Confindustria francese la priorità del Conte bis è ristabilire la fiducia

    «La priorità per il Governo italiano sarà ristabilire la fiducia». E' netto Bernard Spitz, presidente del Polo Internazionale ed Europeo del Medef, l'organizzazione francese degli imprenditori, oltre che Presidente della Fédération Française de l'Assurance, nell'individuare i nodi che attendono il

    – di Giuliana Licini

    Walgreens, sale a oltre 7 mld il "tesoro" della holding in Lussemburgo di Pessina

    Utile in calo nel 2018, ma numeri sempre stellari per il bilancio di Alliance Santé Participations, la cassaforte lussemburghese di Stefano Pessina, ceo e principale azionista del colosso statunitense delle farmacie Walgreens Boots Alliance. Nello scorso esercizio, la holding domiciliata in

    – di Giuliana Licini

    Hong Kong la più cara al mondo, Milano 45esima prima di Parigi

    Otto delle dieci città più costose del mondo sono in Asia e la più costosa in assoluto é Hong Kong, seguita da Tokyo, Singapore e Seul. Zurigo, prima in Europa, è al quinto posto globale e precede Shanghai, Ashgabat (Turkmenistan), Pechino, New York e Shenzen. Questa la 'top 10' della classifica

    – di Giuliana Licini

    Del Vecchio, utile quadruplicato per la holding in Lussemburgo

    Utile più che quadruplicato per Aterno, la holding lussemburghese a cui fanno capo le partecipazioni nel settore immobiliare della famiglia Del Vecchio. Nel 2018 il risultato netto della società, che è controllata da Delfin, ha sfiorato gli 80 milioni di euro, dai 17,3 milioni del 2017, come emerge

    – di Giuliana Licini

    Per Mr. Technogym utili a nuovo a quota 515 milioni in Lussemburgo

    Continua a ingrandirsi la dote di utili di Lqh, la holding lussemburghese riconducibile a Nerio Alessandri, fondatore, presidente, a.d. e principale azionista di Technogym. Con l'arrivo dei 9,6 milioni di risultato netto del 2017 (dai 2,9 milioni nel 2016), gli utili a nuovo sono infatti saliti a

    – di Giuliana Licini

1-10 di 180 risultati