Ultime notizie:

Giovanni Santi

    «Massima flessibilità alle disdette last minute»

    «Abbiamo diviso il rischio in due, accollandosene un po' per ciascuno», spiega Giovanni Santi, titolare dell'azienda di tessuti e abbigliamento Beste, 31,5 milioni di fatturato 2019 (+12%). ... Grazie a questo patto d'emergenza («se me lo avessero chiesto un anno fa non avrei mai accettato», dice Santi) la divisione tessuti di Beste, che impiega più di 100 persone, sta lavorando quattro giorni a settimana, con un solo giorno di cassa integrazione.

    – di Silvia Pieraccini

    Raffaello e la sua cerchia

    Nei 500 anni dalla sua morte Urbino celebra l'artista divino con una rassegna d'eccezione

    – di Marco Carminati

    Il colore perfetto? Arriva da un algoritmo

    Ogni giorno, nelle aziende della filiera della moda, arrivano e partono migliaia di pacchi che contengono pezzetti di tessuto, bottoni, cerniere, ritagli di carta o oggetti di cui si vuol riprodurre il colore. «Riuscite a rifare esattamente questa tonalità?», chiedono stilisti e creativi alle

    – di Silvia Pieraccini

    Monobi punta sulle vendite online con un piano 4.0

    E' l'unica azienda del distretto di Prato che, partendo dal filo, arriva a confezionare il capo finito, abbracciando dunque l'intera filiera del tessile-abbigliamento. Ora per Beste, 25,5 milioni di fatturato 2017 (+15%) per il 70% all'export più una fabbrica di tessuti in Cina in joint venture con

    – di Silvia Pieraccini

    Che Papa Pio VI fosse proteso a incrementare i Musei Vaticani, ragion per cui venne subissato di accuse mosse dal fronte anticlericale, è cosa nota. Meno risaputo è che, quando venne a conoscenza del fatto che a Città di Castello una pala d'altare di Raffaello era stata gravemente danneggiata dal

    Raffaello incanta il Giappone

    Raffaello sbarca a Tokyo. E il Giappone lo accoglie con grande interesse. Non poteva essere altrimenti, visto che, per la prima volta, viene organizzata nel

    – di Paola Abenavoli

    Noi, inventori della storia dell'arte

    Tutte le civiltà hanno prodotto artisti e manufatti ma poche hanno saputo narrarli come s'è fatto in Italia: un viaggio da Plinio a Winckelmann passando per Giorgio Vasari - La disciplina storico-artistica ha nella società odierna un valore particolare: serve per capire il nostro mondo e i suoi meccanismi di persuasione

    Noi, inventori della storia dell'arte

    Fare «storia dell'arte» non è ovvio. Tutte le civiltà umane hanno prodotto "arte", pochissime hanno prodotto anche una narrazione di eventi dell'arte. Perciò

    – di Salvatore Settis

    Il tessile di Prato e il dilemma dell'integrazione con i cinesi

    Un corpo estraneo la presenza parallela dell'abbigliamento low cost - LA CONSAPEVOLEZZA - Amministratori, imprenditori e forze sociali ancora divisi sulle azioni da intraprendere ma convinti della neccessità di far ripartire al meglio il settore

    – di Silvia Pieraccini

    Melozzo pittore di papi e di angeli

    Uno dei principali protagonisti dell'arte italiana del '400 rivalutato ed esposto accanto a Piero, Mantegna e Raffaello - Il regime fascista scoprì questo conterraneo di Mussolini, facendone però un campione del genio romagnolo

1-10 di 15 risultati