Ultime notizie:

Giovanni Busi

    In vino veritas, e anche business in Cina e in Russia

    In vino veritas, dicevano gli antichi greci e gli antichi romani, e spesso sotto l'influsso del nettare di Bacco ci si lasciava andare un po', rivelando fatti e pensieri solitamente tenuti per sé. Ma se è vero che nel vino c'è la verità, è anche vero che al giorno d'oggi nel vino c'è anche business, come dimostrato dal crescente interesse per il vino italiano in paesi come la Cina e la Russia. In particolare, il Consorzio Vino Chianti (con aziende dislocate nella regione Toscana) sta registran...

    – Gabriele Caramellino

    Viaggiando nell'Italia dell'enogastronomia

    Iniziamo dall'enogastronomia piemontese: chi conosce il vero cibo e il vero vino proveniente dalle campagne piemontesi, sa che questi alimenti sono in grado di saziare qualsiasi essere umano sul pianeta Terra. Inoltre, quando si gustano questi prodotti, i palati più raffinati sanno riconoscere anche la poesia e il lavoro contenuti in questi cibi e in questi vini. Tutto ciò per introdurre un evento abbastanza particolare: ovvero una degustazione di cibi e vini del Piemonte che si svolgerà a Roma...

    – Gabriele Caramellino

    Frenata d'arresto per l'export dei Rossi Dop toscani: deludono Usa e Germania

    I vini toscani continuano la marcia sui mercati esteri, ma con una novità sostanziale rispetto al passato. Il +3% messo a segno nel 2017, che porta il valore dell'export a 945 milioni di euro, non solo è inferiore alla media nazionale (+6,5% secondo le stime Nomisma Wine Monitor), ma - per la prima

    – di Silvia Pieraccini

    Poderoso giro di vite del Chianti Docg: si stringono le maglie dell'imbottigliamento

    Dal prossimo gennaio, dopo un lungo iter amministrativo, entrerà in vigore la modifica dell'art. 5 comma 1 del disciplinare di produzione del Chianti Docg: si prevede che si potrà imbottigliare, fatte salve le deroghe ed i diritti acquisiti nel tempo dalle aziende imbottigliatrici, soltanto in

    – di Emanuele Scarci

    La morsa della siccità sulla vendemmia: Martina, aiuti per i viticoltori

    Vendemmia che disastro: la raccolta è iniziata da qualche settimana e si prolungherà per diverse altre ma i produttori vedono nero, a causa di una siccità (e le grandinate in primavera) che in alcune zone taglierà la produzione fino al 50% rispetto al 2016. Le previsioni di Assoenologi indicano una produzione di vino e mosto nel 2017 di 41,1 milioni di ettolitri, inferiore di ben 13 milioni rispetto allo scorso anno. Una flessione media di circa il 25%, ma ci sono regioni che andranno peggio. ...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 30 risultati