Ultime notizie:

Giovanni Bellini

    Mantegna e Bellini, due geni a confronto

    Andrea Mantegna e Giovanni Bellini erano cognati, amici e rivali, uniti da legami familiari ma soprattutto dal genio artistico. ... Nel 1453 il poco più che ventenne Mantegna sposò Nicolosia, sorellastra di Giovanni, creando un'alleanza artistico-familiare che sarebbe durata tutta la vita. Nei primi sette anni di matrimonio, quando Bellini era a Venezia e Mantegna a Padova, i due artisti collaborarono da vicino.

    – di Nicol Degli Innocenti

    Restauri digitalmente modificati

    Se intendiamo l'artigianato come attività manuale, espressione di un sapere che si traduce sulle cose attraverso un contatto fisico e diretto tra uomo e materia, il restauro delle opere d'arte ne è, probabilmente, l'esempio più puro. Intervenire su un quadro antico, su una scultura lignea, su un mobile rinascimentale, ma anche su un'opera contemporanea realizzata con più tecniche e materiali richiede sempre un approccio personalizzato, studiato ad hoc per il caso specifico, e messo in pratica co...

    – Riccardo Oldani

    Tra Palladio e Van Gogh: sfida tra titani a Vicenza

    Di nuovo Van Gogh, si potrebbe pensare. Al pittore olandese sono state dedicate decine di mostre ed eventi che non sembrano però, essere mai abbastanza, visto la fascinazione che continua ad esercitare. Ecco perché questo mese in Italia, oltre all'omaggio filmico sotto forma di lungometraggio

    – di Sara Magro

    Santomaso, il nuovo catalogo ragionato certifica oltre 1.200 opere

    Alle Gallerie d'Italia in Piazza della Scala a Milano, negli spazi che ospitano le collezioni di Intesa Sanpaolo, è stato presentato il catalogo ragionato in due volumi di Giuseppe Santomaso (Venezia, 1907 -1990), pittore d'impronta informale che ha dato rilievo all'arte italiana del Novecento

    – di Gabriele Biglia

    Tintoretto torni a San Marco

    Leggendo l'ultimo volume della collana «Mirabilia Italiae», ma anche solo sfogliandone l'Atlante fotografico, la Scuola Grande di San Marco di Venezia mostra luminosamente l'unità della sua concezione e della sua esecuzione. Unità che si dispiegò attraverso più generazioni, come un canto corale nel

    – di Salvatore Settis

    Il Bastian del Michelangelo

    Noi oggi lo definiremmo un enfant prodige. Sapeva cantare, suonare il liuto ed era abilissimo nella conversazione. Come tutti i giovani dimostrò un'iniziale incertezza sulla strada da percorrere. Poi prese la decisione di diventare pittore e fece in tempo a Venezia (sua città natale) a frequentare

    – di Marco Carminati

    Se il fotografo sguarda all'Est

    Era fine inverno, quando il freddo stava per finire, gli alberi erano ancora spogli e l'erba iniziava a crescere sui prati, verdissima tra le stoppie. In quei giorni del 1996 Guido Guidi documentava a Venzone, in Friuli, il trascorrere del tempo a vent'anni dal terremoto e da quella tragica cesura

    – di Laura Leonelli

    Lotto a Monte San Giusto

    Un giorno del 1895 il trentenne Bernard Berenson è a Monte San Giusto, nella Marca di Macerata, di fronte alla immensa Crocifissione di Lorenzo Lotto (quasi cinque metri di altezza, quasi tre di larghezza) che sta nella chiesa di Santa Maria in Telusiano. Fu lui a capire per primo, scrivendone

    – di Antonio Paolucci

1-10 di 72 risultati