Ultime notizie:

Giovanni Agnelli

    Con «Eva al volante 2020» solo donne alla guida delle auto storiche

    Anche l'automobile ha sempre amato la donna, celebrandone «la grazia, la snellezza, la vivacità, la disinvolta levità nel superare ogni scabrezza», come scrisse Gabriele D'Annunzio in un messaggio inviato il 18 febbraio 1920 al Senatore Giovanni Agnelli, dopo aver provato una Fiat 509 e aver quindi definito, per la prima volta, l'automobile al femminile.

    – di Vittorio Falzoni Gallerani

    Per gli Agnelli-Elkann la fusione con Psa vale 1 miliardo di dividendi

    Se Exor decidesse di distribuire in un colpo solo la maxi cedola di 1,9 miliardi di euro che frutterà l'affaire Fca-Psa, la famiglia Agnelli incasserebbe un assegno di un miliardo di euro, di cui 360 milioni alla sola Dicembre, lo scrigno degli eredi dell'Avvocato controllato da John Elkann

    – di Marigia Mangano

    La «lettera di Monaco», così Agnelli incoronò John Elkann alla guida dell'impero

    Nel luglio 1996 Giovanni Agnelli è ricoverato a Montecarlo per una delicata operazione al cuore. Ma prima di entrare in sala operatoria scrive una dichiarazione delle sue ultime volontà. Nel documento vergato di suo pugno lascia la sua quota nella società semplice Dicembre, chiave di volta per il controllo del gruppo Fiat, al nipote Yaki. Comincia così l'ascesa dell'uomo che ha voluto l'acquisizione del gruppo editoriale Gedi e l'alleanza con i francesi di Psa

    – di Angelo Mincuzzi

    Scuola, per sistemare 40mila edifici servono almeno 200 miliardi di euro

    La Fondazione Agnelli stima che per ristrutturare e rinnovare i 40mila edifici scolastici servirebbero 200 miliardi di euro. E' una cifra pari a qualcosa di più dell'11% del Pil, equivalente a tre anni dell'attuale spesa complessiva per l'istruzione

    – di Eugenio Bruno e Claudio Tucci

    Gli Agnelli-Elkann fanno cassa grazie a Peugeot: la famiglia si porta in Olanda oltre 800 milioni

    La dinastia Agnelli è pronta a mettere in cantiere una super-iniezione di liquidità, lasciando un po' la presa, a favore dei francesi, sulla guida operativa della nuova realtà che nascerà in futuro dal matrimonio italo-francese. Infatti, anche se viene presentato come un accordo "tra uguali", si tratta di fatto dell'ennesima azienda che non sarà più di controllo italiano. Come conseguenza del pagamento di un dividendo straordinario da parte di FCA di 5,5 miliardi, Exor incasserebbe infatti più...

    – Carlo Festa

    Maserati Ghibli, prodotte a Grugliasco 100mila esemplari

    Un bel traguardo quello della Ghibli n. 100.000 prodotta nello stabilimento di Grugliasco che porta il nome dell'avv. Giovanni Agnelli non solo perchè raggiunto in un momento di difficoltà per il brand del Tridente che deve fare i conti con vendite in calo, ma che può forse servire di buon auspicio

    – di Corrado Canali

    Liquidazioni d'oro / Il segreto di Romiti e i 101,5 milioni

    Cesare Romiti ha lasciato la presidenza della Fiat quando ha compiuto 75 anni, nel giugno 1998, dopo 24 anni. L'anno successivo il bilancio del gruppo automobilistico ha rivelato che Romiti ha ricevuto una liquidazione di 101,5 milioni di euro. E' la somma più alta mai pagata in Italia a un

    Consigli di fabbrica, il nucleo ideato da Gramsci

    E' significativo che nella pur larga attenzione dedicata a un centenario storico come quello del 1919 non sia stata dedicata particolare attenzione al gramsciano movimento dei Consigli di fabbrica, che pur ha avuto un ruolo eminente nel "biennio rosso" e che ha ispirato, da allora in poi, la visione

    – di Valerio Castronovo

    Serie A paradiso (fiscale): sedi legali in Lussemburgo, Delaware e Cayman

    Sabato 24 agosto parte la massima categoria del campionato italiano di calcio. Dove sette società su 20 sono possedute da gruppi straniere, guarda caso tutti controllati da entità che hanno sede in paradisi fiscali come il Delaware (Stati Uniti), le Isole Cayman, il Lussemburgo e l'Olanda

    – di Roberto Galullo e Angelo Mincuzzi

1-10 di 268 risultati