Ultime notizie:

Giorgio Zampa

    Cézanne, misantropo e collerico

    Misantropo e selvatico, collerico e bizzarro, il Cézanne che emerge dalle pagine di Émile Bernard, uscite per la prima volta nel 1907 sul «Mercure de France» e ora pubblicate da Skira con il bel commento di Flaminio Gualdoni (Mi ricordo Cézanne, pagg. 106, ? 13,00), è un uomo malato, afflitto dal

    • Poliedrico di gran genio

      Nei Meridiani un'edizione che accoglie molti testi mai apparsi in Italia, rivede alcune traduzioni e colloca il poeta nella sua giusta dimensione: un gigante della letteratura

      – Luigi Reitani