Ultime notizie:

Giorgio Mercuri

    Pasta, la filera aumenta gli investimenti sul grano italiano

    Passano da 6 a 12mila i contratti di coltivazione tra pastai e mondo agricolo e salgono a 200mila ettari le superfici coinvolte dalle intese che stanno rilanciando la produzione di grano duro. Barilla: ricerca e innovazione fondamentali per mantenere il primato.

    – di Alessio Romeo

    Alimentare Dop: le cooperative rivendicano posizioni leader

    Di seguito una interessante nota di Confcooperative sul ruolo della cooperazione nell'ambito alimentare. Si consolida la produzione made in cooperative dei prodotti a denominazione. Se la "Dop-Economy" ha raggiunto la cifra record di 15,2 miliardi di valore come certificato dal Rapporto Qualivita 2018, è anche grazie al contributo della cooperative agroalimentari, leader indiscusse di alcune delle principali Dop italiane. Questa la top ten delle denominazioni in cui il peso della cooperazione è ...

    – Vincenzo Chierchia

    Ecco il cibo del futuro: per 9 su 10 resistono le eccellenze del made in Italy

    Si diffondono nuovi stili alimentari come quello "vegan", ma per 9 italiani su 10 a tavola continueranno a trionfare le eccellenze made in Italy e nel mondo 1 consumatore su 10 mangerà Italian food. Sono alcune delle conclusioni dell'analisi sul cibo del futuro, stili, tendenze e export presentati

    – di An.Ga.

    Il crollo dei prezzi mette a rischio la filiera dello zucchero

    Fino all'agosto scorso costava 600 euro a tonnellata. Oggi il prezzo di vendita dello zucchero è crollato a 350 euro. Una caduta verticale che è la conseguenza della fine del regime delle quote. E di una liberalizzazione cavalcata soprattutto da Germania e Francia, che hanno aumentato del 20% le

    – di Natascia Ronchetti

    Stop alla guerra del grano con l'accordo di filiera. Anzi no: Coldiretti chiede prezzi equi ed etichetta trasparente

    Più grano italiano nella pasta made in Italy è nell'interesse di tutti gli operatori e dell'immagine di qualità del nostro Paese, il cui export negli ultimi anni perde posizioni a vantaggio dei competitor e, in particolare, dei turchi. Ma va resa più redditizio coltivare il grano in Italia, e va migliorata la qualità del grano duro nazionale, incrementando centri di stoccaggio idonei alla differenziazione delle diverse semole, così come richiesto dalla pastificazione e dal mercato. E' l'obietti...

    – Emanuele Scarci

    Etichetta d'origine: ricorso in Europa, ma gli industriali puntano all'intesa di filiera

    Gli industriali pastari, da un lato, spingono il reclamo alla Ue sull'etichetta d'origine della pasta e, dall'altro, realizzano un'intesa con la filiera del grano duro. Ma senza Coldiretti e la regia del ministero delle Politiche agricole. L'organizzazione dell'industria alimentare europea FoodDrinkEurope (a cui aderisce anche Federalimentare) ha presentato un reclamo ufficiale alla Commissione Ue contro l'Italia per l'adozione dei decreti sull'indicazione obbligatoria di origine per il grano d...

    – Emanuele Scarci

1-10 di 40 risultati