Ultime notizie:

Giorgio Falco

    Ecco i «magnifici cinque» del Campiello 2018

    Helena Janeczek, Ermanno Cavazzoni, Davide Orecchio, Francesco Targhetta e Rosella Postorino: questi i "magnifici cinque" del Campiello 2018. E' stata votata questa mattina a Padova, nell'aula magna dell'Università, la cinquina del premio organizzato e finanziato dagli industriali del Veneto, giunto

    – di Roberto Carnero

    Il premio Campiello per la finale torna in diretta sulla Rai

    Una presentazione decisamente fuori dagli schemi, come il premio ambisce ad essere. Per il Campiello, il concorso di narrativa italiana contemporanea promosso dalla Fondazione Il Campiello - Confindustria Veneto, giunto alla 54a edizione, il "varo" è avvenuto nella stupenda Villa Necchi Campiglio,

    – Stefano Salis

    Stasera fate un viaggio a New York (restando a Milano)

    Forse è tardi per avvisarvi, in fondo è giovedì sera e magari avete già dei piani per la serata. Però se siete dalle parti di corso di Porta Ticinese vi consiglio di fare un salto alla libreria Verso, dove dalle 21,30 alcuni scrittori leggeranno brani di altri scrittori che uno scrittore ha raccolto in una antologia. Per essere più chiari, dalle 21,30 alla libreria Verso Giorgio Fontana, Marco Rossari, Giacomo Papi, Laura Pezzino, Alessandra Tedesco, Alessandro Mari, Alessandro Beretta, Cristian...

    – Francesca Milano

    La sindrome di Stradivari al tempo di internet

    Caro Diario, qualche sera fa sono inciampato nelle bozze di un vecchio post che avevo scritto nel 2010 a Bologna dopo un concerto di Antonio Stragapede e Daniele Dall'Omo. Ero con mio fratello Antonio e con il nostro amico Giorgio Falco - come Antonio ferroviere per lavoro e musicista per vocazione - ed eravamo finiti a parlare della tradizione emiliana dei maestri liutai, di Luigi Mozzani, di Enrico Piretti e poi di Carlo Carfagna e di una chitarra del 1957 che aveva «una vernice che non si pot...

    – Vincenzo Moretti

    Precari in transumanza

    Il denso romanzo di Vincenzo Latronico riflette su come cambia il lavoro e ci interroga sulla nostra identità - Su chi non ha un posto fisso, è uscita in questi anni una non piccola e preziosa produzione narrativa. Un segno forte dei nostri tempi

    – Giovanni Pacchiano

    E io ci metto anche i poeti

    Fra gli interventi brevi ce n'è uno che associa un massimo di interesse per chi legge con un minimo di convinzione da parte di chi scrive: il canone. Un solo

    – di Andrea Cortellessa

    La curiosità ci sia guida

    Ha sempre un po' del gioco assassino della torre il giostrare tra nomi da indicare. A maggior ragione in una situazione quale è la lettura, che è sempre e

    – di Ermanno Paccagnini

    La carica dei magnifici under 40. E voi chi scegliereste?

    Guardano all'America e provano a reinventare la lingua italiana nei loro romanzi Ecco la nuova generazione di narratori sui quali scommettere. La scelta dei critici - E' calata la curiosità verso la letteratura dei padri. Non emergono poetiche nette ma le voci diverse sono una ricchezza

    – di Gabriele Pedullà

    Libri / Anteprima nazionale

    Che cosa farai da grande? Nei giochi dell'infanzia di chi da tempo percorre le vie degli "anta" era l'interrogativo più proposto. La fantasia, impegnata a

    – di Giuseppe Ceretti