Ultime notizie:

Giorgio Diritti

    Aquile, stambecchi e venti occitani

    Se si guarda dall'alto, volando come una delle aquile del Parco Nazionale delle Alpi Marittime (che conta 10 coppie di questi rapaci), la Valle Gesso ricorda il palmo di una mano aperta. I rami del torrente Gesso, infatti, si schiudono a ventaglio appena a monte dell'abitato di Valdieri e si

    Addio a Ermanno Olmi, ha fatto scuola con l'Albero degli zoccoli

    E' morto ad Asiago il regista Ermanno Olmi. Aveva 86 anni, era nato il 24 luglio 1931 a Bergamo. Regista autodidatta, pioniere nel campo del documentario, creatore di un linguaggio personale fin da opere come «Il tempo si è fermato», «I recuperanti» e «la Circostanza». I funerali si terrano in forma

    – di Redazione Online

    Biella tra letteratura e industria: cinque romanzi in gara per la vittoria

    Scelte le cinque opere finaliste della 14 edizione del Premio Letteratura e Industria di Biella. A contendersi la vittoria finale saranno Ennio Capasa, con "Un mondo nuovo" (edito da Bompiani); Giorgio Diritti, con "Noi due" (Rizzoli); Nicola Lagioia, con "La ferocia" (Einaudi); Michele Marziani,

    – Andrea Finotto

    La tivù per il cinema d'autore

    «Esisterà davvero, si chiedeva uno bravo, quella parte di cinema chiamata televisione? O non sarà piuttosto, rispondeva un secondo, che esiste una parte di

    – Emanuela Martini

    L'epica in canotta del brutto film italiano

    «Arianna è una scrittrice che vive in un esilio volontario a Santa Marinella, sul litorale laziale, dopo che il marito, uomo politico più importante di lei,

    – di Andrea Minuz

    Stroncatura preventiva di questo numero

    Questo numero a tema Mostri del Cinema, pardon, Mostra del Cinema, fa passare la voglia di festival, ma forse anche di vivere, anche al cinefilo meglio

    – di Arianna Giorgia Bonazzi

    Un giorno devi andare: un film che divide

    Difficile dare un giudizio analitico su un film così coinvolgente come "Un giorno devi andare" di Giorgio Diritti (il trailer: http://www.youtube.com/watch?v=XKrAJJaWJzY), nelle sale dal 28 marzo. Si può dire che val la pena andare a vederlo per poi trarne le proprie conclusioni, non solo cinefile, ma necessariamente anche private. E' un film che provoca e che scuote lo spettatore obbligandolo a riflettere su alcuni snodi fondamentali della nostra esistenza, tra cui la fede. La storia apparent...

    – Cristina Battocletti

1-10 di 134 risultati