Ultime notizie:

Giorgio Cappello

    Per l'aeroporto di Comiso un decollo a metà

    L'aeroporto di Comiso in provincia di Ragusa a partire dall'anno dell'inaugurazione, avvenuta nel 2013, ha consentito un incremento di 5.100 presenze turistiche straniere al mese nell'area iblea e una spesa aggiuntiva sul territorio di 434mila euro ogni mese. Sono i dati essenziali contenuti nello

    – di Nino Amadore

    Quel vuoto di conoscenza che indebolisce la Sicilia

    Palermo - Il 17 ottobre la ministra dell'Istruzione Fedeli nel corso della presentazione di un libro, ha detto: «Bisogna investire di più sui luoghi della formazione, come scuole e università».

    – dal nostro inviato Roberto Galullo

    L'aeroporto di Comiso punta a un milione di passeggeri

    L'aumento dei passeggeri con l'attivazione di nuove rotte e linee charter per arrivare al 2020 con 875mila utenti l'anno. Una iniezione di liquidità da parte dei soci per far fronte alle esigenze patrimoniali in parallelo a un progressivo innalzamento dei ricavi per passeggero a partire dal 2018.

    – di Nino Amadore

    Nel nome di La Cavera premiata la Sicilia delle eccellenze

    Sullo sfondo passano le immagini di una Sicilia antica, o quasi, e quelle di una vita. E' la vita di Mimì La Cavera, imprenditore, instancabile animatore dell'economia siciliana, visionario quanto basta per immaginare una terra florida grazie alle imprese, grazie all'industria. In primo piano,

    – di Nino Amadore

    Dalla manifattura la spinta per il Sud

    RAGUSA. Dal nostro inviato Sembra di essere altrove. In Veneto o addirittura in una delle zone industriali brianzole. Sembra, si dice, perché da queste parti,

    – Nino Amadore

    «Non si gioca con la vita delle aziende»

    Gli imprenditori denunciano lo stallo politico a due mesi dal lancio del Manifesto di Confindustria - SOSTEGNO ALL'EXPORT - Per Luciano Brandoni (Piccola Industria Marche) l'Ice non basta: «I nostri concorrenti hanno un governo che si muove» - LA TERAPIA D'URTO - Cristina Bertellini (vicepres. Piccola Industria): «I partiti avevano elogiato il nostro Progetto per l'Italia ma poi non è successo nulla»

    – Nicoletta Picchio

    Arriva in libreria "L'Eretico - Mimì La Cavera, un liberale contro la razza padrona"

    La sconfitta di Mimì La Cavera ha determinato in Sicilia la vittoria dei ceti parassitari e spesso mafiosi con conseguenze ancora oggi evidenti sullo sviluppo dell'isola.  Un primo dato è sotto gli occhi di tutti ed è il risultato delle politiche praticate in Sicilia a partire dal 1959, anno in cui La Cavera è stato espulso da Confindustria: il socialismo municipale, l'invadenza del pubblico in economia, il dominio delle cosche mafiose e la loro alleanza con un certo tipo di imprese disponibili ...

    – Nino Amadore

1-10 di 17 risultati