Aziende

Giochi Preziosi

Creata nel 1978 come società per il commercio all’ingrosso di giocattoli, la Giochi Preziosi è la principale azienda del settore giocattoli in Italia. Controllata attualmente dalla holding Gruppo Preziosi Spa, alla quale fanno capo anche i marchi Gig, Harbert, Auguri Preziosi, Toys Center, Dolci Preziosi, Easy Shoes, Giocoplast, Grani & Partners, Giordani, e Salati Preziosi, Giochi Preziosi ha fondato il suo business inizialmente su accordi di distribuzione per l’Italia con diversi produttori internazionali di giocattoli. Successivamente Giochi Preziosi ha affiancato a questa attività di distribuzione quella di produzione di giocattoli con marchio proprio. Nel 1987 Giochi Preziosi ha costituito la catena di negozi in franchising Giocheria, mentre tra il 1993 e il 1999 vengono comprati e inglobati diversi competitor sul mercato italiano, tra i quali Gig e Migliorati Giocattoli. Nel 2003 Giochi Preziosi è entrata nel mercato degli alimentari producendo una ampia gamma di snack e merendine sia dolci che salate e quindi acquisendo a tale scopo l’azienda Mitica Foods, che è stata trasformata poi in Salati Preziosi.

Attualmente il modello di business del Gruppo Preziosi è fondato su quattro principali aree strategiche: Toys Italia, che è rappresentata dai marchi Giochi Preziosi e Gig e che si occupa della produzione e vendita di giocattoli nel nostro Paese; Toys Estero, che è comprensiva delle filiali commerciali in Francia, Germania, Grecia, Inghilterra, Spagna, Turchia e Stati Uniti; Retail, che ha il controllo sui negozi di proprietà e la distribuzione in franchising; Business Orizzontali, nella quale sono gestite tutte le attività diversificate e ancillari al mondo del giocattolo. Fondatore e maggiore azionista di Giochi Preziosi è Enrico Preziosi, imprenditore che è anche noto per essere, dal 2003, presidente e proprietario della squadra di calcio del Genoa.

Ultimo aggiornamento 24 febbraio 2016

ARGOMENTI CORRELATI: Esercizi commerciali | Mitica Foods | Enrico Preziosi | Toys Estero | Genoa | Grani & Partners | Italia | Easy Shoes | Gruppo Preziosi Spa |

Ultime notizie su Giochi Preziosi

    Giochi Preziosi incontra gli analisti per l'Ipo. La variabile Cina

    Giochi Preziosi ritenta la carta della Borsa. Se ne era già parlato negli anni passati, ma per l'azienda guidata e posseduta da Enrico Preziosi l'opzione è di nuovo sul tavolo: con un possibile sbarco tra aprile e i primi di maggio. L'altro ieri si è tenuto a Milano un incontro con gli analisti e le banche del consorzio: tra cui Barclays, Banca Imi, Banca Akros, Jefferies e Rothschild. L'obiettivo sarebbe un'offerta mista, in parte di vendita e in parte in aumento di capitale, sul 48% circa de...

    – Carlo Festa

    Crystal Ball

    Nato da un'idea del chimico Claudio Pasini con il suo socio Carlo Alberto Colombo viene lanciato sul mercato come Le bolle fatate nel 1947 e poi ritirato per lo scarso interesse riscontrato. Pasini e Colombo ci riprovano nel 1968 e dal laboratorio di Burago di Molgora, in Brianza, esce la pasta che

    Giochi Preziosi si compra i peluches Trudi

    Con questa operazione Giochi Preziosi mira a rafforzare il proprio portafoglio prodotti: l'acquisizione è in linea con la strategia di crescita per linee esterne

    Mail Boxes Etc apre il capitale a nuovi soci: i fondi in lizza

    MBE Worldwide, proprietaria del marchio Mail Boxes Etc, la rete made in Usa di servizi postali per aziende e privati, cerca soci finanziari per lo sviluppo internazionale del brand. Secondo indiscrezioni starebbe infatti per partire un processo volto a trovare soci di minoranza, probabilmente fondi

    – di Carlo Festa

    Giochi Preziosi rinvia l'Ipo per acquistare il leader spagnolo dei giocattoli: Famosa Toys

    Il gruppo Giochi Preziosi rinvia, all'ultimo trimestre dell'anno, la quotazione a Piazza Affari. La motivazione, dietro la decisione presa dall'azionista e dai suoi advisor, è di quelle che fanno notizia: Giochi Preziosi è infatti in «due diligence» per acquisire il maggior gruppo del settore giocattoli spagnolo, cioè Famosa Toys Sa. Il gruppo iberico ha una storia di oltre 50 anni: nasce infatti nel 1957 ad Alicante ed ha subito successo con il suo primo prodotto, la bambola «Guendolina» che ...

    – Carlo Festa

    Barbie guida la riscossa in Borsa di Mattel

    New York - Barbie torna improvvisamente di moda. Le sue sempre impossibili "misure" sfidano l'avanzata che appariva finora inesorabile del divertimento digitale. E consentono oggi alla sua azienda creatrice, la Mattel, di tener testa alla epocale crisi dei giocatoli e dei marchi tradizionali.

    – di Marco Valsania

    Il Lol Surprise! accelera lo sbarco della Giochi Preziosi in Borsa

    Sarà la volta buona per Enrico Preziosi? Lo sbarco borsistico della Giochi Preziosi sta tenendo banco, grazie soprattutto al successo di un prodotto di cui il gruppo ha la licenza: il Lol Surprise!, dopo aver acquisito i diritti per Italia e Francia, potrebbe portare il Mol del gruppo dei giocattoli a una quota superiore agli 80 milioni di euro. C'è da dire che non è la prima volta che si parla di una quotazione della Giochi Preziosi e poi il patron del Genoa ha sempre cambiato idea. Proprio in...

    – Carlo Festa

    Il gioco dell'oca di una quotazione attesa e inseguita per circa 20 anni

    Un percorso accidentato. Che, dopo diversi progetti di quotazione più volte abbozzati, si perfeziona ora con l'approdo in Borsa della Giochi Preziosi. Una identificazione molto forte - se non totale - fra l'imprenditore e le sue imprese. Che - nel bene e nel male - sono state favorite e

    – di Paolo Bricco

1-10 di 72 risultati