Ultime notizie:

Gino Bartali

    Tornanti, nuvole e sudore

    Di sicuro, i campionissimi, da Coppi a Bartali, a Merckx, a Fignon, a Chiappucci, fino a Indurain e al Froome dei nostri giorni, pedalano senza farsi coinvolgere troppo dalla gloria delle montagne italiane. ... L’impossibile delle cime sa diventare umano: senza chiamarsi Fausto Coppi o Gino Bartali, importante è allenarsi e seguire il battito del proprio cuore, come ricorda Davide Cassani, e anche non tradire le regole dell’alimentazione (nel libro ne scrive Diego Bragato) e conoscere...

    – di Maria Luisa Colledani

    Toc Toc Italia

    Caro Diario, sono anni che rimugino sul rapporto tra talento, organizzazione e contesto (cultura) territoriale. Come sai ripensarci su non mai è facile, ma resto dell'idea che valga la pena provarci, magari chiamando a partecipare un po' di belle cape e attivando il processo di senso che Giuseppe Jepis Rivello ha definito come crea - racconta - ricrea. Per evitare di ricominciare ogni volta daccapo sono andato a riprendere alcune delle cose che ho scritto fin qui, che anche senza andare a scomo...

    – Vincenzo Moretti

    Abbiamo toccato le stelle, il libro per ragazzi di Riccardo Gazzaniga

    La storia partigiana di Gino Bartali, siamo nel periodo delle leggi razziali, all'apice del nazi-fascismo, ancora la Seconda guerra mondiale, scrive Gazzaniga della storia del Gino nazionale: "per tutto il tempo in cui ha corso lungo la... Lo ha fatto per conto del vescovo di Firenze Elia Dalla Costa (...) Ma non devi dire nulla a nessuno, Gino!

    – Mauro Garofalo

    Italiani in maglia gialla

    Dopo Bottecchia (che fece il bis nel 1925), altri sei ciclisti italiani sono riusciti nell'impresa: Gino Bartali (1938 e 1948), Fausto Coppi (1949 e 1952), Gastone Nencini (1960), Felice Gimondi (1965), Marco Pantani (1998) e Vincenzo Nibali (2014).

    – di Alfredo Sessa

    Bartali, D'Annunzio e quel Giro «autarchico»

    Il Giro d'Italia non è mai transitato dalla Val Vestino ma a Gardone Riviera, a pochi chilometri da Gargnano, molti anni fa ha scritto una pagina in cui si sono incrociati i destini di ciclismo, storia e letteratura. Era il 1937, quando la corsa rosa - che vedeva Gino Bartali già leader con un

    Da Gerusalemme ai Fori Imperiali: un Giro d'Italia che guarda alla storia

    E' il Giro d'Italia numero 101, ma è come se fosse il primo della sua lunga storia iniziata a Milano il 30 maggio del 1909. Un Giro che non solo esce dall'Italia (e questa non è una novità) ma che addirittura varca i confini dell'Europa con una partenza in tutti i sensi straordinaria: venerdì 4

    – di Dario Ceccarelli

    Ecco perché Israele non vuole il Giro d'Italia

    Mancano 155 giorni all'inizio del Giro d'Italia 2018, ma l'attesa è già alta e non mancano le prime polemiche. La 101ima edizione della corsa rosa, in programma dal 4 al 27 maggio, dovrebbe partire da Israele. Il condizionale è d'obbligo, visto che i ministri Miri Regev (sport e cultura) e Yariv

    – di Emanuele Cuomo

1-10 di 87 risultati