Ultime notizie:

Gilles Moec

    Coronavirus, perché la sanità italiana è più debole di quella tedesca e francese

    «C'è un elemento specifico dell'economia italiana - spiega in un thread su Twitter (in parte trasformato in una nota più estesa) Gilles Moec, capo economista del gruppo Axa - che la rende particolarmente sensibile a questo shock: il... Senza contare, aggiunge Moec, che «i 2/3⅔ della forza lavoro italiana è occupata in aziende con meno di dieci addetti, contro meno della metà di Frnacia e Germania».

    – di Riccardo Sorrentino

    Bce tra pressione dei prezzi e rischio politico

    Il balzo dell'inflazione nell'eurozona negli ultimi mesi, arrivata ormai al 2%, porterà domani a una revisione delle previsioni della Banca centrale europea. Secondo il presidente della Bundesbank, Jens Weidmann, in Germania (dove a febbraio l'inflazione ha raggiunto il 2,2%) il rialzo delle stime

    – di Alessandro Merli

    Frena la crescita dell'Eurozona, sale l'attesa per le mosse di Draghi

    E' il momento delle verifiche. Difficilmente si concluderà con il lancio di nuove iniziative la riunione di settembre del consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce). Anche se i mercati si aspettano un ulteriore rilancio del quantitative easing. La riunione servirà soprattutto per fare

    – di Riccardo Sorrentino

    Prosegue a ritmi lenti la ripresa di Eurolandia

    L'effetto Brexit non c'è stato. O, almeno, non lo si vede ancora. La conseguenza è immediata: la Bce non ha al momento la necessità di intervenire ancora con nuove mosse di politica monetaria e la possibilità che il quantitative easing finisca davvero a marzo deve ora essere presa in più seria

    – di Riccardo Sorrentino

    Brexit e banche sul tavolo della Bce

    Brexit e i suoi effetti, ovviamente. Poi i limiti tecnici al quantitative easing. Senza dimenticare la questione delle banche italiane. Le attese per la riunione di luglio della Banca centrale europea non contemplano tagli dei tassi - che forse sono ormai da escludere - o nuove iniziative di

    – Riccardo Sorrentino

    Il falso alibi dei risparmiatori tedeschi

    Se solo le cose fossero andate altrimenti... Che soddisfazione sarebbe stata - per molti - vedere Eurolandia uscire dalla crisi fino in fondo, con tutti i Paesi "virtuosi", in crescita e diretti lentamente verso un sano riequilibrio tra loro: inflazione bassa in Spagna, in Italia, in Grecia, e

    – Riccardo Sorrentino

    La Bce (per ora) preferisce restare alla finestra

    Le attese sono basse. La Banca centrale europea, presente a Jackson Hole con il vicepresidente Vítor Constâncio che parlerà oggi pomeriggio, si limiterà -

    – Riccardo Sorrentino

1-10 di 23 risultati