Ultime notizie:

Giara

    Scavo alle origini delle cittā

    Le cretule trovate hanno su un lato l'impronta del sigillo, e sull'altro quella del contenitore dove erano state applicate: in alcuni casi ceste di vimini, e in altri giare in ceramica (sulla cretula si nota persino l'impronta della corda che serrava il tappo della giara).

    – di Cinzia Dal Maso

    Giappone: un personaggio manga simbolo del vino italiano

    Lo confermano i residui chimici rimasti su una grande giara di terracotta non smaltata, che ha conservato tracce di aceto tartarico e del suo sale di sodio: sostanze che si rinvengono naturalmente nei acini d'uva e nel processo di vinificazione.

    – di Stefano Carrer

    Allegrini, nel 2016 i ricavi balzano del 10%, soprattutto grazie agli Usa

    Il Valpolicella di Allegrini č sempre pių dolce. Nel 2016 la societā Corte Giara ha aumentato i ricavi di oltre il 10% a 28,2 milioni e l'utile operativo del 40% a 733mila euro. L'export rappresenta oltre l'80%, con circa il 50% dei ricavi realizzato nei Paesi extra Ue. La societā č controllata per il 51% dal presidente Marilisa Allegrini (nella foto). E con quote minori da Franco (32%) e Silvia Allegrini (13%). Al risultato del 2016 hanno contribuito tutte le aziende della cantina veronese. C...

    – Emanuele Scarci

    London Art Week, l'antico riprende quota

    Olivier Forge and Brendan Lynch di Londra e New York hanno tenuto un'esposizione "Flint Marble Bronze from the Mediterranean and Beyond" e ha venduto un statuetta in bronzo etrusca a un'istituzione inglese, un rilievo in marmo con figura femminile risalente al 1° secolo d.C. a un collezionista americano (prezzo richiesto oltre 25mila sterline), un torso maschile romano in marmo (prezzo richiesto 150mila sterline) e una giara egizia (prezzo richiesto 35mila sterline).

    – di Stefano Cosenz

    Asian Week a New York, gli artisti asiatici entrano in un collezionismo trasversale

    L'evento di punta della serata ha riguardato il lotto 818 una "giara bianca e blu" sulla quale era finemente disegnata una tigre. Proveniente da una collezione privata europea, la giara aveva una quotazione pre-asta tra 40-60mila $, ed ha toccato la cifra record, e top lot della serata, di 939mila $, pagati da un collezionista statunitense.

    – di Riccarda Mandrini

1-10 di 30 risultati