Le nostre Firme

Gianni Trovati

vicecaposervizio |  @giannitrovati |  gianni.trovati@ilsole24ore.com |

Gianni Trovati è giornalista professionista dal 2004. Diplomato al master post-lauream di giornalismo all’Università Cattolica di Milano, lavora al Sole 24 Ore dal 2005. Ha lavorato prima all’edizione del Lunedì e poi per 10 anni a Norme & Tributi, occupandosi principalmente di finanza e fisco locale. Ha allargato nel tempo i suoi interessi al mondo della pubblica amministrazione. Dal 2016 lavora alla redazione romana dove segue la finanza pubblica e il ministero dell’Economia e coordina il Quotidiano digitale degli Enti locali e della Pa

  • Luogo: Roma
  • Lingue parlate: Inglese
  • Argomenti: Finanza pubblica, enti locali, pubblica amministrazione

Ultimo aggiornamento 10 ottobre 2018

Ultimi articoli di Gianni Trovati

    Arriva il mini-taglio allo stipendio di ministri e sottosegretari

    Arriva un taglio (piccolo) allo stipendio di ministri e sottosegretari non parlamentari. Ma se sono dipendenti pubblici in aspettativa è compensato da una buona notizia. A spiegare tutto è la circolare 29/2018 della Ragioneria generale, che ha fissato le nuove indennità per i componenti del governo

    – di Gianni Trovati

    Cnr senza soldi per la ricerca: il 98,7% dei fondi statali finisce in stipendi

    Il consiglio nazionale delle ricerche si trasforma in uno stipendificio. Per necessità, non per volontà. Lo denunciano in coro tutti e 100 i direttori degli istituti scientifici che compongono la galassia del Cnr. E riassumono il problema in un dato: i costi fissi per il personale arriverà ad

    – di Gianni Trovati

    BTp Italia verso cedola all'1,25%: obiettivo i piccoli risparmiatori

    Il BTp Italia torna all'antico. Lo fa con una scadenza breve, quattro anni, che non si vedeva dal 2013, nove emissioni fa. E con i rendimenti. I numeri ufficiali arriveranno venerdì, ma sul mercato le attese puntano a una cedola intorno all'1,2-1,25%, e c'è chi non esclude qualche punto base in

    – di Gianni Trovati

    Manovra e Comuni: ai sindaci un conto-ombra da 1 miliardo

    Nella legge di Bilancio la sezione dedicata ai Comuni è piena di norme. C'è la riforma del pareggio di bilancio che libera a regime i risparmi degli anni precedenti, attesa da anni. C'è l'avvio del fondo per gli investimenti, per rianimare una spesa ormai ridotta al lumicino. E ci sono il

    – di Gianni Trovati

    Manovra, la crescita 2019 appesa al "miracolo" del piano sugli investimenti pubblici

    Per il governo la manovra in cantiere dovrebbe riuscire a spingere la crescita italiana controcorrente su su fino all'1,5 per cento. Per la Commissione europea no. Il Pil tricolore l'anno prossimo si fermerà a un +1,2% circondato da più incognite che certezze. A separare le previsioni ci sono i

    – di Gianni Trovati

    Crescita, interessi, deficit: i numeri che isolano l'Italia in Europa

    La manovra italiana va in controtendenza rispetto ai programmi di bilancio degli altri 18 Paesi dell'Eurozona. E i numeri aiutano a spiegare l'isolamento che il ministro dell'Economia Tria si trova ad affrontare nei suoi confronti europei. Ora il titolare dei conti italiani lavora alla risposta da

    – di Gianni Trovati

    Il dialogo fra sordi che porta dritto allo scontro

    A Bruxelles non si parla l'italiano. Né a Roma si parla la lingua della commissione. I vocabolari sono diversi anche nei numeri. Si crea così il più classico dei dialoghi fra sordi, che porta dritto allo scontro.La distanza fra il deficit 2019 stimato nelle stanze del ministero dell'Economia, quel

    – di Gianni Trovati

    Catania in dissesto, sepolta sotto 1,6 miliardi di debiti

    Non è bastata una battaglia infinita a suon di ricorsi in Corte dei conti. E non sembra bastare nemmeno il tentativo di salvataggio infilato in extremis nell'ultimo Milleproroghe estivo. Per Catania, la decima città italiana per popolazione, il dissesto ha smesso ieri di essere un'incognita. Le

    – di Gianni Trovati

    Roma punta alla procedura soft

    Ancora ieri la Commissione europea ha esortato l'Italia a presentare una nuova Finanziaria per il 2019 che sia in linea con le regole del Patto di Stabilità e con gli stessi impegni del governo Conte. A Roma, invece, si ribadisce che l'impianto del bilancio programmatico non verrà modificato. Ormai

    – di Beda Romano, Gianni Trovati

1-10 di 2132 risultati